I Viaggi Di Roby

Note di regia di "Marta & Eva"


Note di regia di
Possono due adolescenti sfuggire al destino di soddisfare il sogno dei rispettivi genitori e riuscire a vivere le loro vere passioni? Questo è l’incipit che anima questa nostra serie, due protagoniste alla ricerca della loro realizzazione, l’una pattinatrice con il sogno della musica e l’altra cantante con il sogno del pattinaggio. “Marta & Eva” si svolge esattamente in questi due ambiti: il mondo dello sport, con le sue difficoltà, la fatica, il riuscire a spingersi oltre i propri limiti e il mondo della musica dove il confronto con gli altri, le prime esibizioni in pubblico e la difficoltà di farsi accettare sono gli ostacoli da superare.
La serie affronta queste grandi tematiche unitamente a quelle che sono le emozioni degli adolescenti: i primi amori, l’amicizia il senso di squadra ma anche le delusioni amorose, il tradimento e la paura di innamorarsi. Le emozioni quindi, sono il vero e proprio epicentro di questo racconto, i sentimenti puri in cui il pubblico più giovane si identifica e che vuole esplorare. Ho cercato cosi’ di raccontarli con un grande senso di verità pro- prio per permettere al nostro pubblico di riconoscersi e riuscire provarli sulla propria pelle. Questa è la grande
responsabilità dei prodotti destinati ad adolescenti e ancora più piccoli, si tratta sempre di veri e propri “romanzi di formazione” in cui ciò che viene narrato contribuisce alla crescita emotiva del pubblico e quindi va soppesato e affrontato con grande attenzione. Gli attori, quasi tutti esordienti, sono stati eccezionali nell’indossare i panni dei nostri personaggi e renderli veri e umani, sono stati tutti delle grandi scoperte nonché dei compagni di viaggio meravigliosi, desiderosi di imparare e di crescere.
La serie è stata ricca di sfide sia per le condizioni “ostili” del palazzo del ghiaccio dove gli attori sono stati messi a dura prova dal freddo, che a volte rendeva difficile anche la dizione dopo tante ore passate li’ dentro, sia a causa della situazione sanitaria che tutto il paese sta attraversando, ma nonostante questo la coesione e lo spirito di squadra hanno prevalso su tutto permettendo il compimento del progetto.

Claudio Norza