Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

DRACULA - Il Mito eterno dai libri la cinema ai giochi


Il personaggio di Dracula nato dalla penna di Bram Stoker, che pubblicò il suo romanzo nel 1897, è un mito che stenta a perdere fascino.


DRACULA - Il Mito eterno dai libri la cinema ai giochi
Klaus Kinski è Nosferatu di Werner Herzog
Un mito ispirato a un personaggio realmente esistito, Vlad II di Valacchia, membro della dinastia dei Drăculești. Dato il suo fascino, il conte Dracula è stato spesso al centro di produzioni cinematografiche, serie Tv, fumetti, e quant’altro.

Per quanto riguarda il cinema questo filone è stato davvero molto prolifico a partire dagli anni Venti del Novecento. Risale al 1922, il primo film di questo genere: "Nosferatu il Vampiro", diretto da F.W. Murnau. Si tratta di un adattamento del romanzo di Stoker, in bianco e nero e ovviamente muto. Al decennio successivo risale la pellicola "Dracula" di Tod Browing e Karl Freund. Uno dei film che più hanno influenzato il cinema horror, con protagonista l’iconico Bela Lugosi. L’attore ritornerà anche in "I vampiri di Praga", del 1935 e in "Il ritorno del vampiro" di Lew Landers.

Punti di vista differenti sono mostrati in due pellicole: "La figlia di Dracula" e "Il figlio di Dracula" rispettivamente del 1936 e 1943, e di registi diversi. Di fine anni Cinquanta è "Dracula il vampiro", di Terence Fisher, in cui l’oscuro personaggio lascia la Transilvania e si sposta nel Regno Unito. Lo stesso regista riprende il tema con il sequel "Dracula, principe delle tenebre". Qui grazie al sangue di un uomo Dracula viene resuscitato. Tra le tantissime pellicole non si può non citare "Il conte Dracula" del 1970 per la regia di Jèsus Franco. Questo viene ritenuto da molti, l’adattamento più fedele del romanzo di Bram Stoker. Il decennio si chiude con il film d'autore più famoso sul vampiro della Transilvania: "Nosferatu, il principe della notte" di Werner Herzog con un grandissimo Klaus Kinski nei panni di Nosferatu e Isabelle Adjani.

Dagli Novanta ai giorni nostri: le mille vite di Dracula
Sono tantissime le vite che il conte Dracula ha vissuto, anche solo sul grande schermo. Mentre le pellicole degli anni Ottanta sono dimenticabili, a parte la divertente teen horror comedy "Ammazzavampiri" di Tom Holland, per gli anni Novanta il discorso è diverso. A partire da uno dei capolavori del genere: "Dracula di Bram Stoker" con la regia di Francis Ford Coppola. Qui il vampiro è interpretato dall’eccezionale Gary Oldman, in ottima compagnia. Nel cast Winona Ryder, Anthony Hopkins e Keanu Reeves. Non si riferisce direttamente a Dracula un altro film imperdibile con cast stellare. Parliamo di "Intervista col vampiro", del 1994 con Tom Cruise, Brad Pitt, Antonio Banderas e Christian Slater. Del 1995 la parodia girata da Mel Brooks con un divertente Leslie Nielsen: "Dracula morto e contento". Negli anni 2000 ricordiamo "L’ombra del vampiro" di Elias Merhige, "Van Helsing" di Sthephen Sommers. Qui il protagonista è Hugh Jackman che va a caccia della sua nemesi, il conte Dracula, appunto. Non si può non menzionare il divertente film animato del 2012 "Hotel Transilvania", con i successivi capitoli 2 e 3. Anche Dario Argento il Principe Italiano dell’horror ha dedicato un film a Dracula: "La stanza di Dracula".

Le slot machine Dracula
La fascinazione per il personaggio di Dracula va oltre il cinema e sono tante le slot online a lui dedicate. A partire dalla slot di Netent, che si basa su Dracula della Universal Monsters. Il conte Dracula se ne sta seduto accanto ai rulli e reagisce a ciò che accade sullo scherma con efficaci animazioni. Durante il gioco si può attivare casualmente la funzione Bats. Pipistrelli impazziti voleranno sui rulli trasformando un gruppo di simboli in un simbolo scelto casualmente. Questa slot ha una grafica curatissima e giochi extra che vi faranno appassionare.

Night Vampire di World Match è una slot ambientata in un cimitero. La grafica qui è bidimensionale, con simboli vampireschi come l’aglio e il bicchiere di sangue. Gli scatter danno il via a tre diversi giochi bonus, rendendo il gioco molto divertente.
Un’altra slot da menzionare è Ooh Ahh Dracula che rivisita il temibile vampiro in una divertente chiave cartoon. Creata da SG Digital è una slot haunted house ambientata in un castello tra sexy vampirelle e un simpatico Dracula con gli occhiali da sole.

15/03/2021, 09:00