Seeyousound - International Music Film Festival
I Viaggi Di Roby

TORINO FILM FESTIVAL 38 - "Al Largo", il mare e il dolore


TORINO FILM FESTIVAL 38 -
Confessioni fuori quadro, ricordi e riflessioni impresse al centro dello schermo (il testo scritto pi forte della voce umana?), immagini di particolari apparentemente sconnessi - tra loro, e con il tema: "Al Largo" rappresenta il ritorno di Anna Marziano al cinema, e a quel Torino Film Festival che stata la "casa" ideale anche dei suoi lavori precedenti.

Basta attendere pochi minuti, per, per assistere all'ingresso in "scena" dei due protagonisti veri di questo racconto: il mare, e il dolore. Un tuffo sfortunato e un infortunio inguaribile, una relazione impossibile da sciogliere, una sopportazione complessa da mantenere.
Come il mare muta quotidianamente e senza preavviso, cos il rapporto con il male provato sul proprio corpo alterna tempeste e risacche, momenti di tensione e di inatteso relax: ma le voci si accumulano, le riflessioni si accavallano, gli stimoli non terminano. C anche una figlia a cui far prendere confidenza con l'acqua salata, e i porti chiusi agli immigrati: il mare (e il dolore) prendono strade diverse, a volte inattese.

"Al Largo" un nuovo passo nel percorso artistico molto personale (e tutto in solitaria: lei a curarsi di idea, riprese, suono e montaggio, oltre che della regia) di un'autrice originale e mai banale, le cui opere costringono sempre a uno sforzo (costruttivo) chi si ferma a guardarle.

25/11/2020, 09:20

Carlo Griseri