CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

FOREIGN OFFICE - "Imprevisti digitali"


Il film di Benoît Delépine e Gustave Kervern, dopo aver vinto L’Orso D’Argento alla 70esima edizione del Festival di Berlino, arriva nei cinema italiani dal 15 ottobre distribuito da Officine Ubu. Con Blanche Gardin, Denid Popalidès, Corinne Masiero


FOREIGN OFFICE -
"Imprevisti Digitali" in sala dal 15 ottobre 2020
Tre vicini in un sobborgo di Parigi, condividono grandi problemi esistenziali legati alla difficoltà ad integrarsi nei nuovi canoni comportamentali della società moderna: uniti da un passato di protesta da “Gilet Gialli”, tutti e tre vivono una vita molto particolare a causa della mancanza di dimestichezza con il mondo digitale, ognuno di loro in pratica è vittima di qualcosa che non riesce a gestire e a tenere sotto controllo.

Christine (Blanche Gardin) è autista di taxi privato, il suo problema è che nonostante si sforzi di essere il più gentile e corretta possibile con i suoi clienti, si ritrova sempre solo con una stella di gradimento, inoltre, ha un problema con una dipendenza dalla quale non riesce a guarire: guardare le serie tv. Grazie a questa bizzarra “malattia” ha perso lavoro, amici e marito.

Bertrand è diventato da poco vedovo e si trova a dover gestire la figlia adolescente vittima di cyber bullismo, Si dà il caso però, che anche lui sia una vittima, in quanto viene sommerso quotidianamente da una raffica di proposte online e telefoniche di acquisto di oggetti inutili, che lui, anche se non lo desidera affatto, inevitabilmente compra senza avere la capacità di opporsi fino in fondo.

Senza contare poi, che si invaghisce della voce di una venditrice che quotidianamente lo chiama per vendergli qualcosa al telefono. Il titolo originale “Effacer l’historique” ovvero “Cancellare la cronologia”, ci aiuta invece ad indovinare il grosso problema che si trova a dover affrontare Marie (Corinne Masiero) con un figlio adolescente ed una fresca separazione, a causa di un sex tape girato a sua insaputa da un furbo gigolò, che la ricatta minacciandola di pubblicarlo in rete. Riusciranno i nostri tre sprovveduti eroi a vincere la loro battaglia personale contro i giganti del web che minacciano il loro benessere psico-fisico? Una serie di esilaranti avventure ci permetteranno di scoprire come l’aiuto di un vecchio e strambo hacker potrebbe risolvere i loro problemi con Google, Netflix e Facebook.

Buona la regia che rende tutto divertente, soprattutto nel caratterizzare i personaggi, tre persone non più giovanissime che si ritrovano coinvolte in un mondo difficilmente gestibile senza la mentalità digitale. Perfetti anche i tre attori sempre equilibrati nel rappresentare con garbo e sottile ironia i tre personaggi aggrappati alle loro tenere follie, senza mai farli diventare caricature.

20/10/2020, 10:16

Silvia Amadio