I Viaggi Di Roby

Note di regia di "Quello che Conta e' il Pensiero"


Note di regia di
La scrittura di Quel che conta il pensiero iniziata durante gli anni delluniversit in un pomeriggio di settembre. Avevo ventidue anni e, tra una lezione e un esame, passavo il tempo libero a scrivere nella mia stanza e ai tavolini dei bar.
Cinque anni e cinque cortometraggi dopo, mi sono reso conto che, alla fine, non ero cambiato pi di tanto rispetto a quando avevo scritto le prime parole della sceneggiatura. E non era cambiato tanto nemmeno il personaggio di Giovanni: era solo invecchiato di qualche anno, si era sentito inadeguato e aveva pensato insieme a me, pagina dopo pagina, respirando qualche grammo di quella polvere sottile che, per evitare di parlare di et, comunemente chiamiamo maturit e che io misuro, come il tronco di un albero, contando gli anelli della malinconia.
In questo film ho messo tutto: le idee, le domande senza risposta, i caff, il cinema, gli amori persi e mancati, le nostalgie, le delusioni e tanta autoironia.
Quel che conta il pensiero nato nel 2020, pesa 88 minuti, ed figlio di tutti noi che pensiamo che si possa (debba) fare cinema in un altro modo. A proprio modo.

Luca Zambianchi