I Viaggi Di Roby

LOCARNO 2020 - "Icemeltland Park", orrore quotidiano


Il documentario sperimentale di Liliana Colombo inserito nella selezione ufficiale dei Pardi di Domani.


LOCARNO 2020 -
Lavori cinematografici sullo scioglimento dei ghiacciai nel nostro pianeta negli ultimi anni ne sono stati girati molti (si pensi allo stupefacente "Chasing Ice" di Jeff Orlowski, per citarne uno), ma "Icemeltland Park" di Liliana Colombo, inserito nella selezione Pardi di Domani a Locarno 2020, riesce a trovare una strada originale per coinvolgere (e sconvolgere) i suoi spettatori.

Colombo, non nuova alle sperimentazioni sul linguaggio, "costruisce" un immaginario parco di divertimenti nella terra del ghiaccio sciolto (questo il senso del titolo), partendo da una mappa dell'intero pianeta e "zoomando" con immagini di repertorio (selezionate in tutto il mondo) di ghiacciai in scioglimento, tanto spettacolari quanto tragiche (se si pensa a cosa determinano...).

Le voci registrate sono spesso assurdamente divertite da ci che vedono, le immagini vengono alternate ad approfondimenti sulle variazioni nel corso degli anni delle varie situazioni proposte. E non sono solo relative al ghiaccio (ci sono anche esempi atroci di urbanizzazione estrema, ad esempio): proprio dalla scomparsa sempre pi rapida di quel "materiale" passano - il parere di molti esperti citati a fine visione - la maggior parte dei cataclismi naturali che affliggono la Terra.

Una visione consigliata per non perdere la consapevolezza, ma tutt'altro che agevole e spensierata. I colpevoli non siamo direttamente noi spettatori, ma la conoscenza deve essere il primo passo verso un auspicato cambiamento.

09/08/2020, 09:30

Carlo Griseri