I Viaggi Di Roby

Note di regia di "Onde"


Note di regia di
Onde vuole essere unindagine sulla condizione odierna delluomo. Si tende troppo spesso a giustificare le proprie azioni dando colpe ad un passato, ad un modo in cui siamo fatti. Ho voluto approfondire quindi la prospettiva di noi come autori delle nostre scelte e soprattutto delle nostre non scelte.
Paolo tende ad isolarsi, non parla mai ed in costante conflitto con il suo mondo interiore sensibile e curioso che lo porterebbe nella direzione opposta. E felice di questa condizione? Vuole cambiare? Se s, perch non lo fa? Sono domande che semplicemente non si pone. Ne risulta quindi una fotografia della sua vita da un punto di vista neutrale: Paolo quello che fa.
La nostra idea di lui viene sempre messa in discussione, complice anche la scelta stilistica che alterna inquadrature strette quando in movimento e campi medio-lunghi quando fermo.
In questo modo permane un occhio dinamico che non permette allo spettatore di porre un punto alla linea psicologica del personaggio.
Questa storia come una bolla di vita allinterno di un mondo. Il messaggio finale che nonostante tutto, non siamo soli. Basterebbe aprirsi al mondo e le proprie paure verrebbero diluite.
Bisogna reagire alla vita, crederci e provarci sempre o nulla mai cambier.

Federico Turani