CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

IVELISECINEFESTIVAL 5 - I vincitori


IVELISECINEFESTIVAL 5 - I vincitori
Serata ricca di grandi emozioni e sorprese ieri presso la Casa del Cinema di Roma, durante la Premiazione della Quinta Edizione dell’IveliseCineFestival.
Il festival di cortometraggi e documentari, prodotto dal Teatro Ivelise e dall’Associazione Culturale Allostatopuro, con il Patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Roma, da ACSI, Metis Teatro, ProLoco Città di Anzio e organizzato in collaborazione con ViviRoma.it, il Teatro Kopó, il Mangiaparole - Libreria Caffè letterario Laboratorio di Arti Sceniche diretto da Massimiliano Bruno, I.I.S. Apicio Colonna Gatti, dopo tre giorni di proiezioni parallele in più sedi artistiche del Lazio, si è concluso ieri con la tanto attesa Premiazione nel corso della quale sono stati annunciati i vincitori decretati sia dalla Giuria di Esperti che dalla Giuria Popolare.

Come nelle precedenti edizioni, anche il pubblico è stato partecipativo e ha votato durante le proiezioni parallele, nelle giornate del 20 e 21 febbraio decretando la “Migliore Opera a categoria di genere”:

Migliore Opera per la categoria di genere Commedia: "Deaf Love”  
Migliore Opera per la categoria di genere Tematica Sociale: "Happy Birthday"
Migliore Opera per la categoria di genere Drammatico: "La Bellezza Imperfetta”   
Migliore Opera per la categoria di genere Documentario: "We Listen"  
Migliore Opera per la categoria di genere Horror/Noir: "L’Interprete"   
Migliore Opera per la categoria di genere Animazione: "Inanimate"

Un’ulteriore novità di quest’anno è stata l’istituzione del Premio della Critica Cinematografica da parte di Cabiria Magazine che è andato a Mille Scudi di Serena Corvaglia.

Alla Premiazione di ieri sera si sono ritrovati i concorsisti, i membri della giuria e della stampa, le partnership e lo staff dell’evento per annunciare i vincitori, tutti uniti dalle grandi emozioni.
Sul palco insieme alla Giuria, la Direttrice del festival Brenda Monticone Martini, il conduttore e attore Andrea Venditti e Martina Milani, per presentare l’evento, annunciare i vincitori.
Vince come Miglior Opera di questa Quinta Edizione “Inanimate” di Lucia Bulgheroni con 1.000 euro in premio, la Miglior Regia va a Farnoosh Samadi in “The Role” che vince un giorno di set nella location del Teatro Kopó; la Miglior Sceneggiatura va a Ali Asgari, Farnoosh Samadi di “The Role” vincendo un giorno di set presso il Mangiaparole - Libreria Caffè letterario e la pubblicazione della sceneggiatura con la casa editrice fondata dal locale, la Miglior Fotografia va a Lorenzo Scudiero in “Blue Matter” che vince 2 giorni di set nella location del Teatro Ivelise; il Miglior Montaggio va a Raphael Pereira in “Inanimate” che vince 2 giorni di set nella location del Teatro Ivelise.

Anche i migliori attori hanno ricevuto una targa di riconoscimento e hanno vinto una cena per due persone presso il Mangiaparole - Libreria Caffè letterario:

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA:
MELINO IMPARATO (LA BELLEZZA IMPERFETTA)
MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA:
MINA SADATI (THE ROLE)
ATTORE RIVELAZIONE:
MARIO RUSSO (AMARE AFFONDO)
ATTRICE RIVELAZIONE:
VICTORIA PISOTSKA (LA BELLEZZA IMPERFETTA)

24/02/2020, 18:10