Festival del Cinema Cittŕ di Spello
I Viaggi Di Roby

LUCE E TENEBRE - TEMET NOSCE - L'evento al Museo Macro di Roma


LUCE E TENEBRE - TEMET NOSCE - L'evento al Museo Macro di Roma
Al Macro Asilo di Roma (6 ottobre dalle 10 alle 20) arrivano i “geni felici” di Luca Torzolini, autore, produttore e distributore di Alba Adriatica, fondatore della Holy Cult.
Conoscere sé stessi attraverso il viaggio interiore e fenomenico per convertire i propri demoni alla luce attraverso la lotta contro le influenze degli astri, le contaminazioni della “societŕ elettrica” e gli abusi e i soprusi delle lobby, in ogni campo dell’esistenza. Attraverso interventi di intellettuali e giornalisti, poesie ed estratti dei documentari realizzati in tutto il mondo, Luca Torzolini racconta gli incontri straordinari con gli esseri illuminati che hanno utilizzato l’arte come canale per difendere gli ultimi e diffondere armonia e amore (https://www.museomacro.it/evento/luce-e-tenebre-temet-nosce-dario-fo-silvano-agosti-e-altri-geni-felici)
Una selezione di nove documentari con altrettanti “geni felici” (inseguiti per il mondo) e un documentario sulle arti marziali cinesi (praticate con costanza da Torzolini): “Il re dei clown” con Dario Fo; “Il settimo senso” con Silvano Agosti; “Non sono d’accordo comunque” con Flavio Sciolč; “Il quarto mago”con Marco Fioramanti ; “L’arte nuda” con Achille Bonito Oliva; “Poesia della vite” con Francesco Paolo Valentini ; “L’uomo felice dal naso bianco” con Jango Edwards; “Un altro piano č possibile?”con Mario Mariani; “Scolpire il tempo” con Giovanni Benetton; “La via delle sette stelle” sulle arti marziali cinesi.
Alla proiezione dei documentari si alternano gli interventi di artisti, operatori culturali, scrittori in un caleidoscopio di testimonianze e performance che seguono il filo conduttore del viaggio fra “luce e tenebre”: l’autore cinematografico e lo scrittore Silvano Agosti “Tenebre di Stato: in luce nella memoria”; lo scrittore e ecologista Jacopo Fo “Ecologia e Salvaguardia del Pianeta”; la maestra di arti marziali Rita Niero “Le arti marziali e il combattimento interiore”; il pranoterapeuta Roberto Quercia “Anima Sapientis dominabitur astris”; la scrittrice Giorgia Tribuiani “Dal buio alla luce”: gli artisti Flavio Sciolč “La felicitŕ non esiste” e Marco Fioramanti “Il Quarto Mago: l’hai-k.o. del mettersi in gioco”; la giornalista Pina Manente “La ricerca della veritŕ”; lo scrittore Ettore Zanca “I demoni e la Santa Muerte”.
Direttore di Holy Eye Magazine e Holy Cult (che comprende anche la testata on line Holy Eye https://www.holyeye.com/) , fondatore della Holy Film Distribution, Luca Torzolini č regista, fotografo, sceneggiatore e copywriter. Un “innovatore” che ha iniziato a sperimentare i diversi linguaggi della comunicazione e dell’arte innanzitutto per una ricerca personale, ricerca che lo ha poi condotto a scoprire orizzonti professionali e a conoscere e intervistare – in situazioni tutt’altro che scontate e viaggiando fra la Cina e l’America - personalitŕ di rilievo internazionale operanti nel campo dell’arte, della filosofia e della scienza.

La giornata al MACRO ASILO di Roma rappresenta, allo stesso tempo, la sintesi di 15 anni di lavoro e ricerca – o almeno una delle sintesi possibili visto che la galleria di personaggi raccontati da Torzolini č molto piů ampia di quella che si vedrŕ e ricomprende personaggi che vanno da Marco Bellocchio a Ennio Morricone, da Francesco Guccini a Serge Latouche – e l’inizio di una nuova fase: “Oggi la maggior parte delle persone non possiede che apparenza, bisogna recuperare amore per le persone, il valore di quello che si fa e io preferisco viaggiare in direzione ostinata e contraria pur di recuperare profonditŕ. L'unica scelta possibile, per me, č sfidare l'impossibile e la maggior parte di questi documentari č nata cosě: sfidando circostanze e previsioni, riuscendo, alla fine, ad incontrare dei veri e propri maestri che, incredibilmente, si sono affidati ad un giovane sconosciuto che li ha dovuti sorprendere non poco per convincerli”.

05/10/2019, 17:33