I Viaggi di Robi

CSNCI - Una nuova scuola di cinema apre i battenti a Trieste


CSNCI - Una nuova scuola di cinema apre i battenti a Trieste
A Ottobre 2019 aprir a Trieste il Centro Sperimentale del Nuovo Cinema Internazionale, una scuola di Cinema dove si impareranno tutti i segreti della settima arte attraverso la pratica.
Nessun genere messo a priori su un piedistallo: dalla Fiction al Documentario, dalla Serie Televisiva alla sequenza Youtube, saranno gli studenti a decidere cosa vogliono realizzareare e come.
Lattento aiuto di professionisti affermati permetter a filmmaker e attori di non prendere direzioni sbagliate; o di prenderle con la consapevolezza delle proprie scelte, poich larte ha sempre conosciuto regole atte a essere infrante.
In questa prima fase sono previsti due corsi principali per professionisti:
FILMMAKER (600 ore su 120 giorni)
ATTORI davanti alla macchina da presa (360 ore su 120 giorni).
Sar possibile optare anche per delle formule Week End (2 ore, 1 giorno alla settimana) per le persone libere solo il fine settimana, o desiderose di saperne di pi sullarte cinematografica senza volersi impegnare a tempo pieno (per il momento).
Sono previsti anche dei laboratori nelle scuole, in cui i ragazzi proveranno a realizzare un film insieme.

Seguire dei corsi di professionisti che si trovano concretamente dietro e davanti la macchina da presa un ottimo mezzo per iniziare davvero a fare i propri film; e ci con qualsiasi mezzo tecnico, dallo smartphone alla macchina da presa vera e propria, passando per i diversi DSLR.
Come diceva un grande Maestro, Ermanno Olmi: non ci vogliono grandi mezzi per far cinema, ci vogliono grandi idee.
Questa idea stata una grande rivelazione per Mario Feroce che di Olmi stato allievo , fondatore e direttore del CSNCI, che la fece sua e, con il suo film LE SABLE totalizz quasi cinque milioni di visualizzazioni su Youtube in un solo anno (attualmente non pi visibile poich censurato, secondo le regole di Youtube, per la presenza di nudi, sebbene casti). Si tratta di un film indipendente, diffuso in DVD da Antiprod, realizzato con mezzi quasi inesistenti.

La scelta di Trieste non un caso. Trieste in effetti la citt mitteleuropea per eccellenza. La sua bellezza, la sua posizione geografica, a cavallo fra tre mondi, la sua vicinanza al mare, alle colline e ai monti, la presenza del Carso con tutte le sue meraviglie, la rendono attrattiva per un'infinit di riprese.
E ci avviene gi da tempo, con film come Ombre su Trieste diretto da Nerino Florio Bianchi nel 1952, La ragazza di Trieste diretto da Pasquale Festa Campanile, con Ornella Muti nel 1982, Il ragazzo invisibile diretto da Gabriele Salvatores nel 2014, e molti altri.
Ma come pensare a Trieste senza pensare alla sua bellissima regione? Il Friuli Venezia Giulia una magnifica fonte dispirazione, senza limiti paesaggistici e umani. Luigi Zampa vi ha diretto Cuori senza frontiere nel 1950, Salvatore Samperi, nel 1978, Ernesto (tratto dall'omonimo romanzo di Umberto Saba), Giuseppe Tornatore, nel 2006, La sconosciuta, e cos via.
Non bisogna poi dimenticare il legame di questa terra con la vicina Slovenia, nazione piccola ma ricca di paesaggi meravigliosi e fermenti culturali. Le potenzialit cinematografiche di una collaborazione transfrontaliera hanno trovato recentemente espressione nel fortunatissimo film del 2013 Zoran, il mio nipote scemo, del regista Matteo Oleotto.

Creare una scuola di cinema qui mi sembrato una conseguenza naturale dice Mario Feroce, listigatore di questa avventura della casa di produzione francese Ange Producteur.
Anche se non vi nato e vive ormai da anni a Parigi, Mario Feroce considera Trieste come la sua citt. Ci ho vissuto i primi anni ella mia vita, quelli in cui ti formi, quelli che ti restano dentro per sempre... e che porti negli occhi, regalandoli a ogni tuo sguardo....
Il CSNCI ha voluto dare un segnale forte con la sua presenza e sottolineare l'importanza della ricerca nel cinema, troppo spesso sottomesso a regole conformative che tolgono poco a poco la capacit di analisi e di riflessione dello spettatore.
Il cinema e laudiovisivo in generale hanno subito unevoluzione notevole negli ultimi anni, e ci non si arrester. Il CSNCI vuole fornire ai nuovi talenti i mezzi per inserirsi in questo movimento, creando anche nuove forme narrative e visive.
Un Centro di Sperimentazione dunque, dove sia possibile seguire le proprie idee e dar loro forma durante il biennio.
necessario dare continuit a questi programmi e favorire sempre di pi la collaborazione con gli altri Paesi, garantire un'adeguata formazione per stimolare la crescita professionale di queste nuove generazioni (senza limiti di et).

I corsi inizieranno mercoled 2 ottobre 2019, per lanno scolastico 2019/20, per concludersi venerd 12 luglio 2020.
La sede provvisoria lo spazio TivarnellART, in via Tivarnella 5, 34132, Trieste.

Per maggiori info: www.csnci-scuolacinema.it.

20/09/2019, 13:13