I Viaggi Di Roby

SERRAGLIO! A CITY PLAYGROUND - In anteprima il 9 settembre a Prato


SERRAGLIO! A CITY PLAYGROUND - In anteprima il 9 settembre a Prato
Il progetto documentaristico “Serraglio! A city Playground” parte dalla consapevolezza di un mutamento del tessuto sociale nelle nostre città. Le varie culture che le abitano, la nascita di nuove tipologie di lavoro, il rapporto con la scuola e l’educazione, la voglia di emergere e fare gruppo in un ambiente sempre più “creatore di solitudini”.

Le città si allargano e paradossalmente gli spazi diminuiscono. Ed ecco che un semplice campo da basket di strada, può diventare un luogo di aggregazione, il posto in cui spontaneamente persone di ogni età e di ogni rango sociale, religioso e culturale, si ritrovano con un solo scopo: giocare.

In circa 15 minuti, con un taglio dinamico e “frizzante” destinato anche (e soprattutto) al pubblico di internet, il video documentario, realizzato dal regista pratese Simone Ducci, racconta come nasce lo spazio del Playground del Serraglio, in pieno centro storico a Prato, le storie di coloro che lo vivono e di chi scopre la struttura passeggiando per caso; tutti immersi nella tipica città industriale del nostro tempo, in cerca di risposte ed in continuo cambiamento.

Il documentario “Serraglio! A city playground” parla di ragazzi, di giovani e meno giovani, di appassionati di basket, di italiani e stranieri, raccontando il loro legame con il campo per far vedere quanto questo sia importante nel contesto cittadino. La città di Prato, come una qualsiasi metropoli dei nostri giorni, sta crescendo con il proprio carico di problemi ed opportunità, creando ad ogni angolo storie di vita e di persone che vale la pena raccontare. I

Ll progetto ha come media partner Il Tirreno, il patrocinio del Comune di Prato e il supporto del Pin – Polo Universitario di Prato e sarà presentato il prossimo 9 Settembre 2019 (ore 21:00) al Castello dell’Imperatore di Prato, alla presenza del Sindaco Matteo Biffoni, del direttore del PIN Enrico Banchelli e vari soggetti istituzionali. E’ destinato al mondo internet e ai vari festival tematici in tutto il mondo. Lo scopo infatti, è quello di portare ovunque possibile questa esperienza, puntando su temi chiave (e universali) come la città contemporanea, l’importanza dello sport e dello stare insieme, la forza della passione per qualcosa, l’incontro fra culture diverse.
Il documentario è supportato dall’associazione StreetBasket Prato, organizzazione che unisce appassionati di basket e che organizza sul territorio eventi sportivi (oltre a prendersi cura del Playground affinché sia sempre fruibile a chi vuole frequentarlo). Il presidente dell’associazione, Marco Scarselli, sostiene fortemente questa iniziativa, dichiarando che – il movimento cestistico pratese è presente ed aspetta con grande curiosità la presentazione di un lavoro che, emotivamente e organizzativamente gli appartiene -.

Il video è tradotto con sottotitoli in lingua Inglese da Clarissa Scarselli, è sostenuto economicamente da Officine Sportive, Lofoio Rilana e Invisible Door. La colonna sonora e le musiche sono originali e composte per l’occasione.

04/09/2019, 14:59