CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

ICFF 8 - In Canada dal 13 al 21 giugno


Tanti ospiti e 128 tra film, cortometraggi e documentari, per un totale di più di 190 proiezioni in tutto il paese.


ICFF 8 - In Canada dal 13 al 21 giugno
Al via a giugno l’ottava edizione dell’Italian Contemporary Film Festival, che rinnova l’impegno di celebrare il cinema e le eccellenze made in Italy in Canada con un’edizione ancora più ricca di ospiti, proiezioni ed eventi. Quest’anno saranno celebrati due premi Oscar a testimoniare il forte influsso culturale dell’Italia in Nord America e il vivace e produttivo interscambio artistico in corso tra le due realtà: Nick Vallelonga, sceneggiatore e produttore vincitore quest’anno di due statuette per Green Book e Nicola Piovani premiato per la Miglior Colonna Sonora nel 1999 con La vita è Bella. Tra i numerosi ospiti in arrivo dall’Italia anche Ezio Greggio, Luca Barbareschi, Fabio De Luigi e Piera Detassis.

La forte influenza artistica e culturale dell’Italia in Nord America, e in particolare a Hollywood, è il tema a giugno dell’ottava edizione dell’Italian Contemporary Film Festival, presentato da IC Savings in associazione con Fare Cinema, la cui programmazione - a tutt’oggi la più vasta e ambiziosa - è stata annunciata oggi al The Ritz-Carlton Hotel di Toronto. Il programma del 2019 prevede 128 tra film, cortometraggi e documentari, per un totale di più di 190 proiezioni in tutto il paese. Tra i prestigiosi ospiti del festival spiccano Nick Vallelonga, sceneggiatore e produttore italoamericano di Green Book, vincitore all’ultima edizione degli Oscar per il miglior film e la migliore sceneggiatura, e che verrà insignito del premio ICFF Empire, e Nicola Piovani, compositore premiato nel 1999 per la colonna sonora de La vita è bella; - entrambi rappresentano due realtà diverse ma affini che si fondono e si sovrappongono nella conquista tutta italiana dell’Oscar, quintessenza della presente edizione dell’evento. Il 20 giugno il Maestro Piovani si esibirà in un concerto esclusivo presso il TIFF Bell Lightbox di Toronto, nell’ambito dell’evento ICFF Musica, organizzato con l’Ambasciata Italiana, il Consolato Generale d’Italia a Toronto, l’Istituto Italiano di Cultura e il TD Toronto Jazz Festival.

Questa ricchissima edizione dell’ICFF si svolgerà in otto città canadesi: Toronto, Vaughan, Hamilton, Niagara, Ottawa, Montreal, Québec City e Vancouver, dal 13 al 21 giugno 2019, durante quello che in tutto il paese viene celebrato come l’Italian Heritage Month, il mese del retaggio culturale italiano in Canada.

Anche quest’anno la kermesse si propone di portare in Nord America il meglio del cinema italiano e verrà inaugurata dalla proiezione del film "Dolceroma", diretto da Fabio Resinaro e prodotto da Luca Barbareschi, anche protagonista della pellicola, una commedia d’azione dai risvolti drammatici in cui Barbareschi interpreta appunto un cinico produttore cinematografico alle prese con la realizzazione di un film tratto dal romanzo di un giovane autore. Il versatile attore sarà presente durante la manifestazione, a cui partecipa con altri due film da lui prodotti: "Io sono Mia", avvincente biopic sulla sfortunata vita della cantante Mia Martini, diretto da Riccardo Donna, e "Modalità Aereo", successo di botteghino di Fausto Brizzi.

Tra gli ospiti principali Ezio Greggio che con il Canada ha un rapporto speciale avendo girato in questo paese molti film parodia con il comico canadese Leslie Nielsen. Il celebre volto di Striscia la Notizia sarà conferito un importante riconoscimento dal festival per il contributo dato alla diffusione della commedia italiana nel mondo.

Altro protagonista di grande fama che attraverserà l’oceano sarà Fabio De Luigi, reduce dai grandi successi in Italia delle sue ultime family comedy: Ti presento Sofia e 10 giorni senza mamma. Il brillante attore sarà tra gli ospiti principali delle serata di apertura del festival al TIFF Bell Lightbox e del Gala di chiusura il 21 giugno al Ritz Carlton Hotel di Toronto.

Piera Detassis, in veste di Presidente della Giuria incaricata di assegnare il riconoscimento ICFF Critics Choice Award di quest’anno, è tra i tanti altri autorevoli ospiti della rassegna: giornalista, saggista e critico cinematografico tra i più influenti, la Detassis è Presidente e Direttore Artistico della Fondazione Accademia del Cinema Italiano - David di Donatello, ed è stata direttore del magazine Ciak.

Marco Giudici, direttore di Rai Italia, il canale internazionale dei programmi Rai per l’estero, darà il proprio contributo al festival presentando diverse produzioni e coproduzioni italiane, tra cui il biopic "Io sono Mia" e "L’amica geniale - My Brilliant Friend", acclamata serie HBO diretta da Saverio Costanzo. Completa il folto carnet degli ospiti Claudio Gubitosi, ideatore e direttore del Giffoni Film Festival, una delle più importanti e note rassegne cinematografiche per bambini e ragazzi nel mondo, che prenderà parte all’evento in vista dell’imminente partnership con l’ICFF Youth, sezione “junior” della rassegna principale, e ulteriore fronte di collaborazione tra i due Paesi.

Tra le varie opere in anteprima mondiale in programma al ICFF: "Lectura Ovidii" docu-fiction di Davide Cavuti e "Nati due volte" di Pierluigi Di Lallo; entrambi i registi saranno presenti alle proiezioni in Canada.

Per il secondo anno consecutivo, la rassegna si terrà in concomitanza con Fare Cinema, programma promosso dal Ministero degli Affari Esteri e dalla Cooperazione Internazionale (MAECI) al fine di promuovere la produzione cinematografica italiana all’estero, con il sostegno dell’Ambasciata Italiana con sede a Ottawa, della Rete Consolare e degli Istituti di Cultura.

Cristiano de Florentiis, direttore artistico e co-fondatore del festival, definisce questa edizione la migliore e la più importante di sempre, con più attori, produttori e registi italiani e stranieri. “L’ICFF sta diventando un vero e proprio evento del mainstream, riconosciuto a livello internazionale, che presenta il meglio del cinema italiano, vantando un numero sempre crescente di premiere in Nord America e nel mondo

Ancora una volta, l’ICFF si riconferma una delle più importanti manifestazioni della cultura italiana nel continente nordamericano, e nel mondo, che non solo celebra il cinema in quanto prodotto squisitamente italiano, ma che attraverso il cinema diviene vetrina multidisciplinare delle eccellenze del made in Italy nel mondo; ruolo convalidato quest’anno da iniziative nate in seno al festival, e che avranno luogo nel corso dello stesso, mediante le quali si esplorano moda, design, enogastronomia, letteratura, musica ed altri motivi di orgoglio del nostro paese.

Il Festival continua ad acquistare rilevanza, non solo agli occhi del pubblico, ma anche degli addetti ai lavori: l’ICFF Industry Day 2019, altra iniziativa nata in seno alla rassegna, si conferma un’ottima opportunità di networking per filmmaker, attori, e altri professionisti che vogliono condividere le proprie idee e tenersi aggiornati sulle nuove sfide del settore. Insieme con i consueti workshop e proiezioni, tre sono quest’anno gli argomenti principali attorno a cui ruota l’appuntamento: Composizione musicale per il cinema, Produzioni italo-canadesi e Realtà virtuale.
L’incontro, che si terrà il 20 giugno presso i Pinewood Toronto Studios, tra le più importanti location dell’industria cinematografica nordamericana, è co-presentato da ANICA che sarà presente in Canada con Roberto Stabile, Responsabile Sviluppo Internazionale. Altri partner dell’ICFF Industry Day sono il SIRT Sheridan, IIC, ICE Agenzia, Take 5 Productions e ETV Films.

ICFF Opening e Closing Party: Il cocktail party più atteso avrà luogo ancora una volta presso il Ricarda’s situato all’interno del Queen Richmond Centre il 13 giugno alle 21, a seguire l’inaugurazione del Festival stesso, che si terrà, a partire dalle 19, al TIFF Bell Lightbox. Per chiudere in bellezza, il gala finale della kermesse verrà ospitato dal lussuoso The Ritz-Carlton di Toronto, dove la sera del 21 giugno si svolgerà un’elegante cena preparata dallo chef Massimo Capra, con celebrità, ospiti speciali e musica.

12/05/2019, 16:34