Sudestival 2020

TFF36 - IFIGENIA IN AULIDE di Tonino De Bernardi


TFF36 - IFIGENIA IN AULIDE di Tonino De Bernardi
Presentato nella sezione Festa del Mobile della 36.ma edizione del Torino FIlm Festival Ifigenia in aulide di Tonino De Bernardi.

Il fulcro di questo documentario sul villaggio vacanze di Amarynthos, dove si trova lantico porto di Aulide. Qui viene ambientata la tragedia di Euripide Ifigenia in Aulide, nella quale Re Agamennone pronto a sacrificare la propria figlia Ifigenia. La tragedia viene letta e recitata in greco nella Grecia di oggi dagli abitanti del luogo, che vivono la vita comune dellisola in estate, dove la videocamera del regista registra fedelmente questi momenti.

Frammenti che, come un coro greco, commentano unaltra tragedia dei giorni nostri, la situazione disperata dei rifugiati in Europa. La legittimit di questa operazione di raccordo sta nella coscienza del presente, che affiora appunto con la presenza dei profughi. Agamennone guida i Greci che vogliono salpare per Troia e vendicare lonore di Menelao, suo fratello, la cui moglie Elena fuggita con Patroclo il troiano, lo straniero. Clitennestra, sorella di lei, la sua sposa e Ifigenia la loro figlia, ma Chi siamo noi? Noi siamo loro e loro sono noi. E cos? Significativo il leitmotif del cartello con scritto Solidariet e il cappotto salvagente che vengono riproposti costantemente nel documentario.

Commenta il regista Ifigenia in Aulide la tragedia del potere e del nostro oggi. Ifigenia la vittima sacrificale del padre padrone, come ogni vittima. Perci il film vuole essere sul nostro presente, e milludo che lo diventi anche per lo spettatore. La tragedia greca ha percorso tutto il mio cinema, dagli archetipi dellunderground a oggi. Il set greco di Ifigenia lo devo a Nikos Koletsos e a Sandra Bosco, che da anni ci accolgono ad Amarynthos. Il film dedicato a Enrico Ghezzi (e a Fuori Orario), che mi ha reso visibile nella tv notturna.

27/11/2018, 08:00

Luca Corbellini