Meno di 30
I Viaggi di Robi

FESTA DI ROMA 13 Nano, i manifesti pi belli


"As time goes by Luomo che disegnava sogni" il doc di Simone Aleandri dedicato a Silvano Campeggi, in arte Nano, lultimo grande illustratore del cinema. Le grandi dive di Hollywood affascinate dalla sua arte: da Ava Gardner a Liz taylor fino a Marilyn Monroe Prodotto da Clipper Media e Istituto Luce Cinecitt.


FESTA DI ROMA 13  Nano, i manifesti pi belli
Uno dei manifesti pi famosi di Silvano Campeggi
Il titolo si riferisce alla famosa canzone leitmotiv del film Casablanca con Humprey Bogart e Ingrid Bergman: per Nano il primo manifesto della sua lunga carriera. Subito dopo Via col vento, e poi Ben Hur, Colazione da Tiffany, La gatta sul tetto che scotta

Una voce narrante, attraverso le parole dello stesso Nano, racconta la sua storia e i cambiamenti culturali del nostro paese dal dopoguerra in poi, accompagnata dai video di repertorio dellIstituto Luce: la sua vita va di pari passo con la storia del cinema. Le pi grandi case di produzione americane gli commissionavano manifesti: Warner Bros, Paramount, Universal, Columbia, United Artists, 20th Century Fox.

E quelle locandine sono entrate a far parte dellimmaginario collettivo: nel dopoguerra i volti giganti di dive e attori affissi sui muri per strada facevano sognare gli spettatori. In seguito quei ritratti sono diventati il segno di unepoca che non esiste pi. Il cinema stata la religione del 900" dice lo stesso Nano "e noi illustratori eravamo come i pittori delle chiese.

La matita sempre in mano, un lavoro instancabile fino alla fine, sopraggiunta il 29 agosto 2018. Nel documentario, Nano 95enne immerso dai suoi lavori nella casa di Firenze, insieme alla moglie Elena, intento a disegnare fischiettando o ad osservare i manifesti iconici con i quali ha conquistato il mondo del cinema. I ricordi sono tanti e straordinari: Liz Taylor gli disse personalmente che doveva essere lui lunico a ritrarla; a Roma Ava Gardner gli chiese di accompagnarla in albergo e, inviato a Hollywood per fare un ritratto dal vivo a Marilyn Monroe, Nano si sent chiedere dalla donna pi desiderata del mondo: Mi devo spogliare?.

Attraverso il suo occhio sensibile e il suo estro, Campeggi riusciva a cogliere e riportare su carta lo sguardo pi intenso di un attore, il momento pi significativo di un film e a fermare il movimento come con i famosi cavalli in corsa di Ben Hur, la locandina pi famosa del suo repertorio.


Caterina Sabato

26/10/2018, 09:04