I Viaggi Di Roby

NAPOLI FILM FESTIVAL 20 - Arriva Marco Giallini
e l'appuntamento con SchermoRegioni


NAPOLI FILM FESTIVAL 20 - Arriva Marco Giallini e l'appuntamento con SchermoRegioni
Marco Giallini
Sarà l’incontro con Marco Giallini ad aprire il weekend del Napoli Film Festival, diretto da Mario Violini, sabato 29 settembre 2018 in attesa della cerimonia di premiazioni dei vincitori dei concorsi della ventesima edizione di domenica 30 settembre seguita dalla speciale proiezione in anteprima del documentario “Tina Pica” a cinquant’anni dalla scomparsa dell’attrice, e dell’ultimo appuntamento lunedì 1 ottobre con protagonista Cristiana Capotondi.

Giallini, che si divide con successo tra il grande e il piccolo schermo, incontrerà il pubblico del Napoli Film Festival alle ore 21 al Cinema Hart nell’ambito di CineCoktail, il format di successo ideato e condotto dalla giornalista Claudia Catalli. Attualmente sul set con Valerio Mastandrea per “Domani è un altro giorno”, storia di una grande amicizia diretto da Simone Spada e a ottobre in tv su Rai Uno nei panni del vicequestore “Rocco Schiavone” per la seconda stagione, l’attore romano introdurrà la proiezione di “Io sono tempesta” di Daniele Lucchetti, in cui è protagonista con Elio Germano.

Il programma di sabato 29 settembre prevede la visione in anteprima dell’ultima opera in gara per il principale concorso del festival Europa/Mediterraneo “In the Aisles” del tedesco Thomas Stuber, coinvolgente film sulla solitudine presentato all’ultimo Festival Internazionale del Cinema di Berlino (Institut Français, ore 16,30). Segue alle 18:30 la presentazione di SchermoRegioni nell’ambito del concorso SchermoNapoli, a cura di Giuseppe Colella, con la proiezione dei cortometraggi vincitori delle sezioni regionali dei festival Toscana Filmmakers Festival, alla presenza del direttore artistico Simone Pinchiorri e Pentedattilo Film Festival.

Al cinema Hart in mattinata, ore 10, spazio al dibattito con il convegno “Audio Visual Media Accessibility” a cura di Angelo d'Alessio. Si discuterà di accessibilità e nuove tecniche per un cinema aperto a tutti contemporaneamente anche a sordi e non vedenti. Partecipano Elena di Giovanni, Carla Lugli e Marco Stefani. Alle 17 per l’omaggio a Ingmar Bergman sarà proiettato “Fanny e Alexander”.


Silvia Saitta

28/09/2018, 15:43