I viaggi di Roby

MIC - Riapre il 25 settembre con tante novità


MIC - Riapre il 25 settembre con tante novità
Una sala del MIC
Siamo lieti di annunciare la data della riapertura del MIC - Museo Interattivo del Cinema: martedì 25 settembre dalle ore 19 il museo tornerà a far sognare il pubblico milanese con un nuovo sorprendente allestimento, un percorso dove passato, presente e futuro s'intrecciano, dove strumenti antichi come lanterne magiche e device di ultima generazione convivono per un'esperienza cinematografica a 360°.

Grazie all’impegno e alla passione dell’impresa Fi.Mi. srl, l’appalto di ristrutturazione legato al MIC è stato consegnato nei tempi previsti. Questo, in Italia, conoscendo la complessità dei diversi iter burocratici, è davvero un grande "miracolo" che è diventato per noi lo spunto tematico della rassegna di riapertura. Infatti, la seconda importante notizia è la collaborazione con Sky, che ci ha consentito di presentare al cinema la serie italiana del 2018 in assoluto più interessante e originale: Il Miracolo, diretta da uno degli scrittori italiani più tradotti nel mondo, Niccolò Ammaniti, qui al suo debutto dietro la macchina da presa. Al centro, un mistero senza risposta in grado di far vacillare le certezze di tutti.

Il terzo elemento per noi vitale è la possibilità di rincontrare il pubblico affezionato al museo che, per oltre tre mesi, lo ha visto chiuso: rinsaldare così un legame di offerta culturale e di socialità è il miracolo a cui teniamo di più.

A corollario delle proiezioni degli episodi della serie TV "Il Miracolo", una rassegna dedicata a film dove eventi miracolosi e fenomeni soprannaturali svolgono un ruolo di primo piano: dalla colomba miracolosa di Miracolo a Milano (1951, Vittorio de Sica), al miracolo della medicina di Luci della Città (1931, Charlie Chaplin); dal protagonista “graziato” de Il cielo può attendere (1943, Ernst Lubitsch), al protagonista “benedetto” di Per grazia ricevuta (1971, Nino Manfredi), arrivando al più recente La forma dell’acqua (2017, Guillermo del Toro), dove il protagonista è un mostro marino dotato di poteri soprannaturali.

Per l'occasione, da mercoledì 26 a domenica 30 settembre, dalle h 15 alle h 19, l'ingresso a tutte le proiezioni e al museo sarà libero con Cinetessera 2018. Inoltre venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre ci sarà la possibilità di partecipare gratuitamente alle visite guidate del rinnovato percorso espositivo del MIC, un'esperienza cinematografica coinvolgente e divertente che soddisferà le curiosità e la voglia di conoscenza di visitatori di tutte le età.

La novità principale consiste nell’implementazione del percorso museale con la realtà aumentata. Infatti, grazie alla app HP Reveal, caricata su tablet noleggiabili presso la cassa del museo o scaricabile sul proprio smartphone, il visitatore avrà modo di scoprire contenuti inediti e nascosti dietro la staticità degli oggetti conservati sotto le teche e le vetrine del museo.

Inoltre, in un piccolo spazio lounge all’ingresso del museo vi sarà la possibilità di usufruire di un visore di realtà virtuale Oculus dedicato al maestro del cinema Georges Méliès: sedendosi comodamente su una poltrona e indossando il visore, il visitatore potrà entrare nella vita del padre del cinema con una storia animata a 360 gradi.

A dare il benvenuto ai visitatori all'ingresso, sulla parete interattiva, una nuovissima installazione che sarà la chiave per avere accesso al museo, il Dreamgate: il visitatore dovrà infatti far partire - virtualmente - una proiezione in pellicola (accendendo quindi il proiettore, montando la pellicola, mettendola "in macchina" e cliccando il fatidico "play") per poter iniziare la visita vera e propria.

Nell’ultima sala del museo, invece, il divertimento sarà assicurato con una postazione per chi ama giocare d'azzardo, la Plotmachine: una slot machine dedicata alla saga di Star Wars, dove il caso e la fortuna stimoleranno le competenze cinematografiche dei visitatori.

Impossibile non scattarsi una foto con la Sharingbox, una macchina fotografica interattiva di ultima generazione che permette di scattare foto con tantissime funzioni divertenti e originali che metteranno alla prova l'immaginazione dei visitatori: oltre che fotografarsi in contesti visionari e cinematografici (grazie a un green screen), la Sharingbox permette di creare manifesti, gif animate, di stampare le foto al momento e tanto altro ancora. Tutto ovviamente da condividere live sui propri canali Social.

Il percorso terminerà attraversando il corridoio del MIC totalmente rinnovato dal punto di vista illuminotecnico e tecnologico: sarà infatti possibile fruire di una video-installazione permanente, Immaginarium, composta da 20 schermi che racconteranno la storia del cinema e offriranno tante suggestioni visive agli spettatori. Grazie a questi schermi e al vaso archivio fotografico della Cineteca, inoltre, sarà possibile realizzare interessanti mostre digitali, in programma già per questo autunno.

Al centro del restyling del MIC c’è indubbiamente il visitatore: secondo noi la visita al MIC non deve essere solo occasione di conoscenza e mero svago, ma può trasformarsi anche un momento di relax e di condivisione. Proprio per questo il MIC Corner, spazio utilizzato per realizzazione di laboratori e corsi di cinema riservati alle scuole, diventerà uno spazio lounge dove potersi rilassare, guardare videoproiezioni temporanee, leggere una rivista di cinema, sorseggiare un caffè prima dell’inizio di un film in sala, ma anche sede ideale per feste di compleanno e per eventi privati

Da non dimenticare, infine, la possibilità unica, grazie all'importante collaborazione con Epson, di visitare il percorso Kiss Me Film, un viaggio virtuale fra le pellicole più romantiche di sempre nell’Archivio Storico dei Film, fruibile attraverso il nuovo modello di Smartglass Epson Moverio BT 350: basterà infatti indossarli per andare alla ricerca dei 50 titoli che si nascondono dietro ai QR Code e ritrovarsi catapultati in alcune delle più belle storie d’amore che la settima arte ci ha regalato

14/09/2018, 14:17