Meno di 30
I Viaggi di Robi

Note di regia di "Broken Halos"


Note di regia di
Una scena di "Broken Halos"
Il corto documentario nasce da un bisogno personale della regista di rielaborare un lutto, quello di dover andar via di casa prima del dovuto, di dover lasciare tutte le proprie certezze e ricominciare in una nuova città, con il proprio fratello maggiore. Il concetto di Broken Halos ruota attorno allidea di una famiglia spezzata, che non riesce più a volare, perché le si sono spezzate le ali, perché ha perso i propri punti di riferimento. Mauro fa il muratore, e lavora mattina e sera per portare avanti la sua attività. Silvia è una maestra delle elementari, e dedica le sue giornate al suo lavoro di insegnante, ai suoi alunni e alunne, tutti figli di un trauma che li tormenterà a vita. La loro vita, il loro amore sconfinato per i propri figli e la propria città, le loro speranze e le loro paure, la loro forza di rialzarsi smuovendo macerie dentro e fuori, sono i punti di interesse che si è voluto far emergere. Ma soprattutto si è voluto sottolineare la forza di due genitori in grado di lasciar andare i propri figli, cercando di non far mai mancare la loro presenza, ma dicendo loro di non voltarsi indietro.

Cecilia Fasciani