I Viaggi Di Roby

LUCA VULLO - All’Università di Dallas per la proiezione
del documentario “Dallas in Prizzi”


LUCA VULLO - All’Università di Dallas per la proiezione del documentario “Dallas in Prizzi”
Il regista siciliano Luca Vullo torna in Texas per due importanti appuntamenti all’Università di Dallas: la presentazione del suo nuovo documentario “Dallas in Prizzi”, in programma il prossimo 24 febbraio 2018 presso l’Auditorium The Art History Building, e un workshop sulla comunicazione non verbale - il 27 febbraio -, presso il dipartimento di psichiatria Southwestern Medical Center at Dallas.

Alla proiezione privata del documentario “Dallas in Prizzi”, organizzata dal The Italian Program at the University of Dallas, seguirà il dibattito con l’autore e il produttore Dave Atkinson, giovane psichiatra americano che vive e lavora a Dallas e che ha dato vita ad un progetto artistico che ha permesso lo scambio tra tre affermati artisti di Dallas e la comunità siciliana di Prizzi, in provincia di Palermo. Interverranno inoltre alcuni docenti dall’University of Dallas e University of Saint Thomas, in Saint Paul, Minnesota.

Il progetto d’arte e contaminazione culturale tra Sicilia e Texas, che ha permesso la realizzazione di tre murales in alcuni quartieri del suggestivo centro storico del comune più alto di Sicilia, è nato dalla collaborazione tra il regista e lo psichiatra proprio in Texas durante uno dei workshop sulla gestualità italiana che Vullo stava tenendo presso la University of Dallas. Atkinson, in quella occasione aveva raccontato al regista il suo viaggio in Sicilia nel 2015 e il desiderio di ricambiare l’ospitalità ricevuta ideando un progetto che desse un input positivo alla Sicilia e creasse un ponte culturale tra l'isola mediterranea e la città texana. Da qui il desiderio di presentare presso la stessa Università il frutto dell’incontro artistico e professionale.

Luca Vullo, documentarista e produttore cinematografico pluripremiato, da anni riconosciuto come ambasciatore della cultura siciliana nel mondo, ha creduto immediatamente nel progetto e ha proposto un documentario, una testimonianza cinematografica di questa grande esperienza sociale e artistica, tra Dallas e Prizzi, cittadina alle pendici dei Monti Sicani.

L’idea dello psichiatra americano di realizzare delle opere di street art porta per la prima volta in Sicilia tre artisti texani molto conosciuti in America, la visual artist Olivia Cole, la graphic artist e designer Maria Haag e lo street artist Frank Campagna. I cittadini di Prizzi hanno accolto il gruppo di artisti di Dallas e la troupe cinematografica durante la Settimana Santa, la più importante e sentita per la comunità. Proprio in quei giorni, e dopo la partecipazione degli artisti al leggendario “Ballo dei Diavoli”, è iniziato lo scambio culturale tra il Texas e la Sicilia con le riprese per il documentario sull’ideazione e realizzazione dei murales sulle seguenti tematiche: mafia, arte e religione.

Il seminario sulla comunicazione non verbale, che avrà luogo presso il Dipartimento di Psichiatria dell’Università di Dallas e che coinvolgerà Luca Vullo e il Dott. Dave Atkinson, avrà lo scopo di fornire nuovi strumenti di lavoro agli studenti specializzandi in Psichiatria infantile e adolescenziale. In particolare, il workshop è rivolto ai medici che assistono famiglie di pazienti psichiatrici che non parlano inglese o bambini e adolescenti che non riescono a comunicare efficacemente a causa di disturbi dell’ansia o legati alla loro forte emotività.

21/02/2018, 15:01