I Viaggi Di Roby

ARPAD WEISZ E IL LITTORIALE - Al Museo
Ebraico di Bologna fino al 18 marzo


ARPAD WEISZ E IL LITTORIALE - Al Museo Ebraico di Bologna fino al 18 marzo
Arpad Weisz e il Littoriale
Si potrà vedere fino al 18 marzo 2018 presso il Museo Ebraico di Bologna, il corto "Arpad Weisz e il Littoriale", graphic animation di Pier Paolo Paganelli tratta dalle splendide tavole dell’omonimo libro di Matteo Matteucci (edizioni Minerva). Ospitato all’interno della mostra “Arpad Weisz dal successo alla tragedia” il film rappresenta l’avvio di un progetto della casa di produzione Genoma Films, che all’allenatore del Bologna Calcio, ucciso dai nazisti nella camera a gas di Auschwitz nel 1944, intende dedicare prossimamente un lungometraggio in stop motion, scritto da Emilio Marrese.
Anche il cinema celebra dunque la Giornata della Memoria del 27 gennaio, ricordando a suo modo uno dei protagonisti del ‘900.

La figura di Arpad Weisz è rimasta a lungo avvolta nella nebbia della storia. Ungherese di origini ebraiche, dopo un’esperienza come calciatore, avviò invece una brillante carriera come allenatore di calcio, guidando per ben due volte anche il Bologna alla conquista dello scudetto nel 1936 e nel 1937. Vittima delle leggi razziali fasciste, Weisz si rifugiò nei Paesi Bassi, dove però fu deportato nei campi di lavoro nazisti e, infine, ad Auschwitz, dove morì. Negli ultimi anni la sua figura è stata doverosamente rivalutata dal mondo della cultura e dello sport che, con diverse iniziative, sta ricordando la sua vita e gli orrori del nazifascismo.

24/01/2018, 15:50