CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

ON THE ROAD FILM FESTIVAL V - I vincitori


ON THE ROAD FILM FESTIVAL V - I vincitori
La premiazione dell'On The Road Film Festival
Di seguito l’elenco ufficiale e definitivo dei premi e delle menzioni speciali, conferiti dalle giurie, dal pubblico in sala, dal comitato promotore e dai partners nel corso della cerimonia di premiazione dell'On The Road Film Festival svoltasi il 26 novembre 2017 al Cinema Detour di Roma.

THE ROAD
Mediometraggi e lungometraggi in concorso

Premio Miglior Film On the Road Film Festival

PUNK À CHIEN by Remi Mazet
“Una narrazione che riesce a raccontare un giovane uomo, il suo progetto anarchico, il suo rapporto col mondo, col potere e con la morte mediante l’esattezza e l’essenzialità di azioni, silenzi, dialoghi e un muoversi inquieto che attraversa contemporaneamente lo spazio esterno e quello interiore”.

Premio Speciale della Giuria
LE CANZONI di Giovanni Rosa
“Per la capacità di incarnare in una “tranche de vie” paradossale, ben radicata in un contesto sociale e geografico, inquietudini e contraddizioni della società dello spettacolo, destando attraverso uno sguardo implacabile e simpatetico al tempo stesso interrogativi universali.”

Menzioni Speciali
SAGRE BALERE di Alessandro Stevanon
Menzione al viaggio alla scoperta di un’umanità poco raccontata
“Divertente celebrazione dello sconosciuto profeta di una spumeggiante periferia dell’entertainment italiano, con la sua antica e rinnovata forma di convivialità”
7 DAYS GRAFFITI by Liang Hanjian, JIA Junyuan
Menzione al viaggio alla scoperta di luoghi sconosciuti
“Attraverso il personaggio del giovane Sam, alla ricerca della sua ex fidanzata, il film ci conduce in realtà, alla scoperta di una zona remota della Cina, colpita da profonde mutazioni storiche, sociali e antropologiche, dove la vecchia città mineraria ormai in dismissione lascia il posto ad immense sale giochi online, dove la retorica di regime viene soppiantata dal miraggio di Alibaba e dove il dialogo e la comprensione tra generazioni risulta ormai impossibile”.
TRANSITORY LIVES di Thomas Kunstler, Dimitris Lambridis
Menzione per l’ostinato pedinamento dei viaggiatori più coraggiosi del nostro tempo | A stubborn brilliant filming, side by side with the bravest travellers of our times.
“L’odissea dei profughi siriani raccontata in un arco temporale e spaziale sorprendente, con coraggio, generosità e coinvolgimento: Transitory lives sa cogliere momenti di verità ed emozione autentica, facendoci entrare efficacemente nel punto di vista degli uomini che racconta.”

Detour assegna la Menzione Speciale “GIRLS ON THE ROAD”
ANISSA 2002 di Fabienne Facco

Premio del pubblico Detour
PUNK À CHIEN di Remi Mazet


SHORT>CUTS
Concorso Cortometraggi On the Road | On the Road Short Films Contest

Premio Miglior Film On the Road Film Festival

THE EDGE di Alexandra Averyanova
“Per il suo essere poetico nell’illustrare il dispiegarsi di una vita, malinconico e lirico giocando sul ritmo di tempo e attesa.”

Menzioni Speciali
CHRYZANTEMY di Magdalena Zambrzycka
"Per aver realizzato, con una complessità meritevole, una contemporaneità dei sentimenti che si affianca alla necessaria costruzione di un’identità.
ANA di Leonore Kasper
Per aver illustrato come un sistema mantrico, anche strutturato su un percorso coreografico, si possa opporre al sistema delle regole costituite".

Menzione Speciale alla Regia

ENTRE DEUX EAUX di Patrice Cordonnier
"Per la completa maturità stilistica ed emotiva, incarnata perfettamente nei volti dei due straordinari protagonisti".

Premio del Pubblico Detour al Miglior Cortometraggio
SHADOWS OF ENDURANCE di Diego Scarponi

29/11/2017, 08:31