I Viaggi Di Roby

TFF35 - AL MASSIMO RIBASSO di Riccardo Jacopino


TFF35 - AL MASSIMO RIBASSO di Riccardo Jacopino
Al Massimo Ribasso
Presentato nella sezione Festa Mobile Film Commission Torino Piemonte il film Al Massimo Ribasso di Riccardo Jacopino interamente girato a Torino. Il film il primo lungometraggio prodotto dalla Cooperativa Arcobaleno, che si occupa del riciclo della carta, e che ha lanciato un crowdfunding per il suo finanziamento.

Le gare al massimo ribasso di appalti pubblici sono quelle che vengono assegnate, a parit di prestazioni/servizi, esclusivamente in base al miglior prezzo. I risultati per si leggono nelle cronache: sfruttamento del lavoro, bassa qualit, truffe e corruzione inarrestabili. Diego (ex poliziotto, investigatore privato allucinato e solitario) e Anita (infermiera, a volte spacciatrice), sono i protagonisti di questa storia.

Diego ha un terribile segreto che lo fa sembrare asettico e privo di sentimenti. E invece una dote che lui rifiuta ma risulta essere fondamentale per il suo lavoro. Riesce ad appropriarsi di segreti industriali grazie ai quali aziende mafiose vincono gare di appalto pubbliche. E il trionfo, purtroppo, degli intrecci tra corruzione e malavita. Diego consapevole di fare un lavoro sporco, complice dei carnefici ma vive al tempo stesso in mezzo alle vittime e alle loro disperazioni. Una grossa contraddizione, quasi una maledizione, che lo tormenta incessantemente. Il risultato drammatico: le aziende oneste che perderanno la commessa, spesso cooperative, verranno penalizzate e saranno costrette a ridurre il personale od addirittura a chiudere le attivit.

La vita di Diego cambia radicalmente quando incontra e si innamora di Anita, una donna in lotta per ricostruirsi una vita. Le loro strade si intrecceranno fino a quando Diego sar, alla fine, costretto a scegliere. Una storia misteriosa e commovente che denuncia il massimo ribasso negli appalti pubblici, una brutta piaga illegale che ruba e distrugge il lavoro di tanti che lottano contro la marginalit.

28/11/2017, 08:29

Luca Corbellini