FilmdiPeso - Short Film Festival

Note di regia di "Natale da Chef"


Note di regia di
Natale da Chef
Quando fai il regista non devi smettere mai di imparare.
E trovatomi a scrivere e girare Natale da chef ho dovuto imparare a cucinare, impiattare , scegliere gli ingredienti , fare una scorpacciata di ogni programma televisivo sulla cucina. E dato che cerano anche i sommelier, farmi una cultura su vini, vitigni, zone di produzione fortunatamente anche con qualche buona degustazione.
Poi per ho dovuto indirizzare tutto questo mio bagaglio culinario nella ricerca di cibi con gli accostamenti pi strambi e schifosi. E cos sono nati : il risotto perlato con marmellata di visciole, sugna, caviale ed anice! Una zuppa con spremuta di cozze, della melassa e una spruzzatina di guacamole e miele della Val di Non! Un capitone in umido con panna acida, salsiccia di bufala cruda, collo doca tritato.
Si perch i miei Chef dovevano essere quanto di peggio si trovasse sul mercato e fare piatti con assurdi accostamenti per farli partecipare ad una comica sfida per lassegnazione dellappalto del catering del G7 .
Ed anche Massimo Boldi, Biagio Izzo, Dario Bandiera, Roco Muoz Morales, Francesca Chillemi, Barbara Foria, Maurizio Casagrande, Enzo Salvi, Milena Vukotic , Paolo Conticini e tanti altri si sono dovuti cimentare con la difficile arte del cucinare.
Si sono bruciati, sporcati, hanno fatto cocci e qualsiasi tipo di guaio ma soprattutto qualcuno stato costretto ad assaggiare quelle schifezze da loro stessi preparate.
Daltronde per fare un film comico in cucina si devono fare dei pasticci e pi sono grandi e pi si ride. Fare ridere a crepapelle con la cucina !!
Un compito arduo ma che credo in questo film sia perfettamente riuscito.
Vi aspetto tutti al cinema per farci una bella scorpacciata di risate.

Neri Parenti