OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby

SGUARDI ALTROVE 24 - Nove film in concorso nella sezione FrameItalia


SGUARDI ALTROVE 24 - Nove film in concorso nella sezione FrameItalia
FrameItalia, all'interno alla ventiquattresima edizione del festival Sguardi Altrove di Milano, è la rassegna di film all’insegna del viaggio sotterraneo: sotto e al di là della superifice della terra, della pelle, dei sentimenti, della diversità e della storia. Con uno sguardo preferenziale sulle vittorie che le persone riescono ad ottenere, che siano libere o in carcere, disabili o danzanti.

E’ l’unica sezione della 24° edizione di Sguardi Altrove Film Festival dedicata alla regia italiana sia femminile che maschile, con una particolare attenzione rivolta a registi emergenti. I titoli in concorso sono nove.

"L’uomo che Dipingeva sulle Donne" di Anna Maria Gallone racconta la storia di Serge Diakonoff, ottantenne scultore apolide di origine russa con la passione per l’arte tribale; "La Prima Meta" di Enza Negroni è invece la storia di Max, allenatore di rugby e dei tre detenuti che seleziona per la sua squadra, la Giallo Dozza di Bologna. Ancora lo sport e la sua logica di squadra, ma più difficile, ne "Il Rumore della Vittoria" dei due registi Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi dove sei ragazzi non udenti giocatori di rugby e pallavolo, vogliono arrivare al loro sogno: indossare la maglia azzurra.

Altre vicende umane sono narrate in "Uscirai Sano" di Barbara Rosanò e Valentina Pellegrino dove attraverso gli occhi del protagonista sono raccontati i cento anni dell’ospedale psichiatrico di Girifalco; in "Il Nido" di Klaudia Reynicke dove la giovane Cora fa ritorno al suo paese di origine; e infine in "Babylon Sisters" di Gigi Roccati dove ci viene raccontata una fiaba contemporanea che a suon di musica celebra la forza e la bellezza della multiculturalità.

All’interno di #FrameItalia è stata aperta una finestra dedicata alle scuole di cinema con tre titoli di giovanissime cineaste: "Le Buone Intenzioni" di Beatrice Segolini, "I Giganti della Montagna" di Maria Zabala e "Sotterranea, viaggio in tre atti nel ventre di Milano" di Chiara Campara, Matteo Ninni, Carlo Tartivita.

04/03/2017, 16:17