Meno di 30
I Viaggi di Robi

Note di regia di "Food ReLOVution"


Note di regia di
Food ReLOVution nasce dallincontro di due parole, consapevolezza e amore, che hanno segnato il percorso anche del mio precedente film: Un altro mondo. Le tematiche che smuovono i miei sentimenti, i miei ardori, la mia sete di conoscenza, sono le stesse declinate in diversi argomenti. Il fatto che tutto e tutti siano interconnessi tra loro, fa s che ogni azione divenga necessaria nellequilibrio delle circostanze che la generano e nelle conseguenze che a sua volta genera.

Il film ha la pretesa di fornire strumenti necessari a chi abituato a mangiare carne senza preoccuparsi delle conseguenze. Non c un giudizio di fondo, bens il desiderio di stimolare una riflessione, di sfatare le consuetudini e di arrivare a un risultato tangibile. Anche amare solo una delle tre categorie trattate (te stesso, ambiente, animali) porta a un miglioramento. Non solo personale. Bisogna sfatare il tab che il comportamento del singolo non influisca sul totale. Ogni goccia smuove il mare. Ogni comportamento importante ai fini del risultato.

Se alla base di tutto sta la vita, lalimentazione la condizione essenziale perch prosperi rigogliosa. Essere al corrente che ogni cosa che mangiamo ha una conseguenza legata a pi fattori il primo passo per la salvaguardia del proprio corpo e del pianeta.
Il progetto di questo film nato mentre veniva alla luce mia figlia Isabel. Si pu vivere seguendo le consuetudini della societ in cui siamo cresciuti, ma il dono della vita che siamo in grado di dare, presuppone una grande responsabilit che pu mettere in discussione quello che si sempre saputo o dato per scontato, e genera una domanda fondamentale: come far crescere mia figlia e che mondo si trover ad affrontare? In un momento come quello attuale che stiamo vivendo, anche solo fare la spesa in maniera consapevole, sapere cosa si compra e cosa si mangia, il primo importantissimo passo verso un mondo migliore. Perch il mondo cambia se prima cambiano le persone, partendo dai piccoli gesti quotidiani.
Pensare in grande, si pu.
Basta volerlo.

Thomas Torelli