Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

MAESTRO - Trovo e suono la musica dei Campi


Francesco Lotoro il Maestro di musica che trascorre la vita impegnato nella ricerca delle musiche create nei campi di concentramento. Il 23 al cinema


MAESTRO - Trovo e suono la musica dei Campi
Francesco Lotoro il "Maestro" in uno dei suoi viaggi a caccia di spartiti
Una ricerca che diventa ragione di vita. Per Francesco Lotoro, musicista di Barletta, lincontro con la musica pensata e scritta nei campi di concentramento diventato unattivit quotidiana; dalla ricerca al ritrovamento di autori e spartiti, dai viaggi per recuperare i materiali fino alla cura di questi brani, circa 8.000, raccolti per essere trasformati in musica.

Maestro, diretto dal regista argentino Alexander Valenti, racconta il percorso di Lotoro, musicale, umano e religioso. La scoperta di questa grande quantit di musica creata durante linternamento e la prigionia nei campi di tutto il mondo dal 1933 fino alla fine della guerra (e poi fino al 1953 con i campi staliniani), ha riacceso in lui linteresse verso la religione ebraica che ha poi abbracciato tornando sulla strada del suo bisnonno.

Decine e decine di autori ebrei o delle minoranze perseguitate dal nazismo, come i rom, ma anche appartenenti a quei tedeschi scappati dalla Germania nazista e trattati nei paesi di arrivo, come Francia e Gran Bretagna, come possibili minacce nemiche.

Lotoro li cerca da oltre 20 anni e, grazie alla sua passione per la musica, apprezza e percepisce le motivazioni di questa ricerca, utile in primis per non dimenticare e poi per rendere concreto un messaggio rimasto sulla carta pentagrammata di fortuna troppo a lungo.

Valenti segue il "Maestro" in alcuni suoi viaggi senza riuscire a cambiare troppo il registro del suo racconto che, grazie alle immagini di repertorio, agli incontri con i pochi testimoni ancora in vita e alle note delle tante composizioni riesce comunque a coinvolgere e a trasformare lo spettatore in un alleato in questa ricerca affascinante ed esemplare per tutti.

Il documentario prodotto dal DocLab col patrocinio Unesco, sar in sala in 80 copie in una giornata unica nel giorno della memoria, il 23 gennaio, ospite delle multisale UCI e The Space distribuito da Luce Cinecitt.

18/01/2017, 15:36

Stefano Amadio