FilmdiPeso - Short Film Festival

TFF34 - AB URBE COACTA, "Roma ha vinto"?


Il documentario d'esordio di Mauro Ruvolo in concorso al TFF34 in Italiana.doc


TFF34 - AB URBE COACTA,
Un legame indissolubile, radicato nel profondo ma ormai imprevedibilmente logorato, che rischia di soffocare. Mauro Bonanni detto "Barella" gestisce da anni un vecchio cantiere di demolizione auto, ma la vecchiaia incombe e il suo rapporto con Roma, citt in cui nato e cresciuto (pur se nella periferia di Tor Pignattara), lo macera dall'interno.

La citt ormai un lontano ricordo di quella amata (e che aveva "vinto", come recita beffardo un vecchio tatuaggio al suo braccio...), la rabbia per il disagio in cui costringe a vivere quelli come lui sembrerebbe avere un unico fine: allontanarlo da l, fargli cercare un'altra vita da un'altra parte, in un altro mondo. Ma non sar semplice.

"Ab Urbe Coacta" l'esordio alla regia di un documentario di Mauro Ruvolo (che ne ha curato praticamente ogni aspetto tecnico, dalle riprese al montaggio alle musiche), un lavoro - come dichiarato dallo stesso autore - elaborato in diversi anni che anche, e forse soprattutto, "una profonda esperienza di vita, prima che un film".

Il razzismo "sui generis" di Bonanni quello di tanti, spontaneo e contraddittorio. Il suo malessere quello di tantissimi, disarmati e senza speranza. Cotonou, nel Benin, un puntino sulla mappa ma pu diventare molto di pi. Basta pensarlo, basta volerlo, basta riuscirci.

19/11/2016, 20:06

Carlo Griseri