Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

Menzione per "Ovunque Proteggi" a Diritto al Corto


Menzione per
A distanza di due anni dalla sua prima uscita, il cortometraggio Ovunque proteggi con la regia di Massimo Bondielli, scritto insieme a Gino Martella, prodotto dalla Caravanserraglio Film Factory e voluto dallassociazione dei familiari delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio del 29/06/2009 Il Mondo che Vorrei ONLUS, continua a vincere premi.

Il festival romano di Diritto al Corto organizzato dal Dipartimento di Giurisprudenza dellUniversit di Roma Tre, sotto la direzione artistica della professoressa Antonella Massaro, ha selezionato 12 opere su tematiche socio-giuridiche tra gli oltre 3500 lavori pervenuti. Tra queste 12 opere c anche Ovunque proteggi.

Durante la serata finale presso il Teatro Palladium di Roma, il cortometraggio sulla strage ferroviaria di Viareggio, allunanimit ha ricevuto una Menzione Speciale della Giuria, presieduta dal regista Giuliano Montaldo e composta da Pier Giorgio Bellocchio, Enrico Carocci, Carolina Crescentini, Laura Delli Colli, Sabrina Impacciatore, Virginio Palazzo, Daniele Silvestri, Massimo Vigliar.

"La strage di Viareggio riassume in maniera emblematica una tendenza tipicamente italiana: il disastro che si poteva evitare, la commozione e lo sdegno immediatamente successivi, i tempi troppo lunghi del processo penale, il Diritto che non riesce a fare Giustizia."

Conversando con i giurati dicono gli autori emerso che spesso siamo abituati a pensare il cinema composto da tanti recinti espressivi. I giurati hanno apprezzato Ovunque proteggi in quanto opera, al di l di questi schematismi.

Intanto continuano le riprese del film-documentario Il sole sulla pelle, lungometraggio che sviluppa narrativamente la storia della strage ferroviaria di Viareggio del 29/06/2009. LAssociazione Il Mondo che Vorrei, la Toscana Film Commission, LAura Scuola di Cinema di Ostana di Giorgio Diritti e Fredo Valla e la Fondazione Giorgio Gaber sostengono il progetto de Il sole sulla pelle.

Nello scorso agosto 2016 si conclusa la prima fase della campagna di raccolta fondi del progetto IL SOLE SULLA PELLE. 108 sostenitori hanno fatto la loro donazione consentendo il raggiungimento del 50% dellobiettivo prefissato. 2000 contatti hanno condiviso la pagina del progetto. Oltre 100.000 persone hanno visualizzato i post sulle pagine facebook della Caravanserraglio Film Factory e de Il Mondo che vorrei ONLUS.

Tra qualche settimana sar pronunciata la Sentenza di I Grado del Processo che si tiene a Lucca. Probabilmente qualcuno voleva far rimanere la Strage ferroviaria di Viareggio uno spiacevole episodio, ma la determinazione dei familiari e la passione per il cinema civile di Bondielli & Martella, la stanno facendo diventare un messaggio universale di giustizia e verit. Come ha detto Marco Piagentini durante una delle tante tappe che il racconto sta realizzando in giro per lItalia: con i soldi provano a comprare il tuo silenzio, ma con noi hanno sbagliato i conti!.

03/11/2016, 09:07