Sudestival 2020

I vincitori del Clorofilla film festival 2016


I vincitori del Clorofilla film festival 2016
Si chiuso domenica scorsa allo Spazio Alfieri di Firenze il Clorofilla film festival. Dopo cinque mesi di proiezioni per un totale di 55 serate, 50 lavori proiettati, 11 localit coinvolte e tante presentazioni di libri, il festival di cinema promosso da Legambiente, ha concluso il suo percorso nella sala storica fiorentina dove tra documentari e ospiti si sono conosciuti i vincitori di questa edizione.

Per i documentari ha vinto A tempo debito di Christian Cinetto, una storia ambientata in carcere che ha colpito per la capacit di raccontare i tanti personaggi e le loro storie. Per i corti stato premiato Bellissima di Alessandro Capitani, un lavoro che pone laccento sulla comunicazione virtuale resa in questo caso dalla conversazione dei due protagonisti attraverso un muro e i condizionamenti sociali che spingono a non accettare il proprio corpo.
Una menzione speciale tra i corti andata a El mostro. La coraggiosa storia di Gabriele Bortolozzo di Lucio Schiavon e Salvatore Restivo, per la poesia e la bellezza delle immagini danimazione. Menzione di Legambiente al documentario Dont flush your freedom di Federica Miglio e Alessandro Turci, per il messaggio positivo riguardante le possibili soluzioni nel campo della bioarchitettura.

A breve Clorofilla lancer il concorso 2017.

11/10/2016, 11:32