OFF - Ortigia Film Festival
I Viaggi Di Roby

NAPOLI FF 18 - "Dert", in Bosnia tra memoria e futuro


Mario e Stefano Martone raccontano la rinascita della Bosnia a vent'anni dalla fine della guerra. Una cooperativa per tornare a vivere dopo l'orrore


NAPOLI FF 18 -
In Bosnia la cooperativa "Insieme" nel doc "Dert"
Sarajevo sembra una citt nuova, ma la memoria sempre forte. Le bombe, il ponte, i cecchini, sono tassati oltre venti anni dalla guerra in Bosnia e a Bratonec, dalle parti di Srebrenica, la bellezza della natura a far ripartire la vita.

Una cooperativa coltiva, trasforma, vende lamponi e Mario Boccia il fotografo italiano che arriv agli inizi degli anni 90 per seguire la guerra, ricorda quei momenti difficili ma anche la ricostruzione e il ritorno dei profughi.

"Insieme" il progetto che aiuta i cittadini a rimanere e a far rinascere la zona che perse di pi durante la guerra. Il documentario di Mario e Stefano Martone segue il doppio binario della vita di tutti i giorni e del racconto personale, entrando in una situazione particolarmente fortunata e che dimostra come con lavoro e benessere, non solo economico, le ferite si riescano a rimarginare pi in fretta, superando anche le differenze religiose e nazionaliste.

La bellezza del paesaggio stride con quelli che eravamo abituati a vedere della Bosnia durante la guerra, nella prima met degli anni 90. Come spesso accade nei paesi slavi, il rischio quello di cadere nella retorica e nel racconto di una memoria comune che spesso non lo .

02/10/2016, 10:00

Natalia Giunti