I Viaggi di Robi

VENEZIA 73 - "Vittorio De Seta - Maestro del cinema"


Presentato il cortometraggio d'animazione di Simone Massi che rende omaggio al regista siciliano scomparso cinque anni fa.


VENEZIA 73 -
Non era semplice riuscire a rendere omaggio ad uno come Vittorio De Seta, outsider del cinema italiano dotato di uno sguardo poetico, epifanico, unico. Ci riuscito, e bene, Simone Massi, che nel corto Vittorio De Seta Maestro del cinema, pensato e scritto da Pinangelo Marino, rintraccia il senso ultimo del cinema desetiano e lo traduce in animazione.

Sulle voci dei Contadini del mare, De Seta apre una finestra e inizia ad osservare il mondo. Le prime immagini mostrano una barca in mare con i celebri pescatori alle prese con la mattanza del tonno, e attraverso la tecnica a passo uno di Massi, le figure rapidamente iniziano a mutare in altre forme, altre realt.

Una rete da pesca diventa cos il volto del protagonista del capolavoro Banditi ad Orgosolo e poi ancora una strada, un albero, un animale, fino ritornare una barca, ma questa volta con un unico superstite a bordo. Perch dopo aver documentato e cristallizzato nel tempo una societ che nell'era del Boom economico si stava andando a perdere per sempre, nel suo ultimo periodo di attivit con Lettere dal Sahara De Seta rivolse il suo sguardo su un'altra umanit in cerca di sopravvivenza, quella dei migranti.

Un progetto piccolo nel minutaggio ma di grandissimo valore, un concentrato di straordinarie immagini per scoprire e riscoprire le icone di un cinema senza tempo.

09/09/2016, 18:11

Antonio Capellupo