I Viaggi Di Roby

I vincitori del LIFE AFTER OIL International Film Festival 2016


I vincitori del LIFE AFTER OIL International Film Festival 2016
Assegnati i premi ai vincitori del LIFE AFTER OIL International Film Festival.

LIFE AFTER OIL Best International Documentary 2016.

Premio offerto dal Comune di Stintino
€ 1500,00
SAVING MES AYNAK by brent E. Huffman
Motivazione: "Un lavoro importante che rende conto di uno scempio di enormi proporzioni che danneggia il patrimonio culturale afghano, di importanza mondiale. E mette in risalto il perverso intreccio fra gli interessi economici dei grandi gruppi minerari e dell'industria delle armi e i vertici degli organismi deputati alla salvaguardia dei siti archeologici."

LIFE AFTER OIL Best Italian Documentary

Premio offerto dal Comune di Osilo e dal Comune di Tula ((SS)
€ 1000,00
Ex-aequo
'U FERRU di Marco Leopardi
Motivazione: “Per la rara maestria della narrazione e l'importante tema
del confronto fra generazioni nei rapidi mutamenti sociali di oggi”.

BEHIND THE URALS - The Nightmare Before Chernobyl di Alessandro Tesei
Motivazione: “Per l'alto valore di denuncia internazionale
di un disastro ambientale colpevolmente taciuto da istituzioni e media”.

LIFE AFTER OIL Best Short Film
Premio offerto dal Comune di Stintino
€ 500,00
OIL SMELL di Irina Vlasova
Motivazione: "Per la capacità della giovane regista russa di raccontare la drammaticità e le conseguenze di un fatto accaduto 20 anni fa, e sottolineare l'attualità e l'universalità di un sistema industriale che calpesta i diritti delle popolazioni e dell'ambiente. "

LIFE AFTER OIL Special Mention WWF Sassari
FORESTA IN MOVIMENTO di Emmanuel Coquelou e Yanette Shalter
Motivazione: "Per l'efficacia, sensibilità e chiarezza con le quali ha descritto il problema della deforestazione per la produzione dell'olio di palma. Una pratica che induce estese e irreversibili distruzioni di foreste primarie che contribuirebbero in maniera incisiva al mantenimento dell'equilibrio nella biosfera."

08/08/2016, 08:08