CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Al Forte Prenestino di Roma "CARNE ogni corpo VALE"


Al Forte Prenestino di Roma
Il c.s.o.a. Forte Prenestino vi invita a festeggiare il giovedì grasso con “CARNE ogni corpo VALE”, una serata interamente dedicata al corpo umano e alla sua naturale eccentricità. Al centro di questo percorso CARNE-VALEsco, tra cinema e fotografia, letteratura e musica, la vita di un quartiere di Catania, che cerca di difendere la propria identità dai soliti interessi speculativi. giovedì 4 febbraio 2016, al FORTE PRENESTINO.

Si parte dalle ore 21:00, nella sala Cinemaforte, con la proiezione del docu-film “Gesù è morto per i pecccati degli altri” di Maria Arena (ITA 2014, 90'). E’ la storia di alcune prostitute/prostituti e trans che vendono la loro carne, da decenni, nel quartiere San Berillo di Catania, degradato e conteso da interessi economici. Quando, per la spinta di questi ultimi, diviene un obbligo immaginare un futuro diverso in società, le "Belle" di San Berillo s’iscrivono a un corso per badanti. Saranno della serata, presentando l’opera: la regista, la cosceneggiatrice Josella Porto, e una delle protagoniste, Francesco Grasso (Franchina). Quest’ultima è anche l’autrice di “Davanti la Porta - Testimonianze di vita quotidiana nel quartiere catanese di San Berillo”, un libro che fa da ouverture e da epilogo al film attraverso il reading/presentazione a partire dalle 23:00.

Dalle 24:00 prende il via “Carne il party che Vale”, la festa musicale che vede alla consolle dj Cavo e dj Warbear, accompagnati dalle visioni conturbanti di Nikky vj e dalle vivide performances dei Digerselz Burping Dancing. Durante tutta la notte sarà anche possibile ammirare lo slide show di “Religo”, progetto fotografico di Simone Ceio, realizzato in parte a San Berillo e sempre con Franchina come protagonista.

Il Forte Prenestino sperimenta un'organizzazione del proprio spazio e delle proprie attività basata sulla libera associazione di individui uniti da una progettualità e da un'etica condivisa.
Il palco musicale, in particolare, del Forte Prenestino dal 1986 promuove forme musicali ed espressioni artistiche sempre indipendenti e no-sponsored.

30/01/2016, 17:40