I Viaggi Di Roby

Note di regia del film "L'Estate di San Martino"


Note di regia del film
"L'Estate di San Martino" quel periodo d'inizio novembre in cui il clima torna mite fino a sprigionare un caldo quasi estivo. Non un caso la scelta del titolo del film. Infatti le vite dei quattro protagonisti cambiano di colpo cos come cambia il meteo nel periodo in cui ambientata la vicenda. Ci andava di parlare di crisi del lavoro ma in un modo leggero e quasi disincantato, dove ogni tragedia e brutta notizia fosse la partenza per una serie di situazioni comiche e farsesche. I protagonisti si danno battaglia per conservare il loro posto in azienda e questa loro guerra personale li porta a diventare persone peggiori di quanto potrebbero essere, cosa che succede effettivamente nella realt quando, per lavoro o per altro, si spinti alle corde.

Non c' nessun intento morale nella sceneggiatura, se non quello di far trascorrere un'ora e mezza di serenit al pubblico. L'ambientazione nel paese di Sant'Arsenio aiuta molto, con la sua vivacit e i suoi colori catapulta i quattro venditori di piscine in una realt a loro completamente estranea che, forse, potr indurli a miti consigli e far cessare la loro battaglia per il posto. C' anche un pizzico di romanticismo nella trama, perch a me personalmente piacciono le storie che parlino in qualche modo anche d'amore, soprattutto se nasce tra due persone dai caratteri completamente antitetici.
In definitiva, girare questo film stata una bella esperienza e credo che il risultato sia davvero gradevole.

Brando Improta