Meno di 30
I Viaggi di Robi

FESTIVAL DEL CINEMA DI SPELLO - Tre donne, tre Sante


FESTIVAL DEL CINEMA DI SPELLO - Tre donne, tre Sante
Un'immagine della serata umbra
Si spengono le luci e dal fondo della sala fanno il loro ingresso, accompagnate dalle musiche in sottofondo del Maestro Andrea Ceccomori, le figure delle tre Sante pi importanti dell'Umbria, Santa Chiara di Assisi, Santa Angela da Foligno e Santa Rita da Cascia. Tre sante, ma prima di tutto tre donne tenaci e forti. Salgono sul palco per poi svanire dietro le quinte.

iniziato cos, domenica scorsa alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, il secondo evento pre Festival del Cinema Citt di Spello ed i Borghi Umbri Rassegna Concorso "Le Professioni del Cinema", manifestazione che l'Associazione Culturale di Promozione Sociale Aurora organizza in collaborazione con Comune di Spello, TV2000, parrocchia di Santa Maria degli Angeli, Edizioni Paoline, Libreria Paoline di Perugia, la Magnifica 'Parte de Sotto' di Assisi ed il maestro Andrea Ceccomori.

Un pomeriggio davvero molto interessante, con presenze di rilievo e condotto dalla brava Simona Fiordi, cui ha dato il via la visione del documentario 'Nel silenzio di Santiago' del ciclo "Il Respiro di Dio". Suor Almudera, una giovanissima monaca benedettina di clausura che vive a Santiago di Compostela, nel pi antico monastero benedettino di tutta la Galizia: il docufilm fa vedere la vita di Suor Almudera e le sue consorelle all'interno del monastero di clausura. Per lei fare questa scelta oggi non una scelta di costrizione, ma una scelta di libert.

Un pomeriggio nel corso del quale, inframezzate dagli ingressi in scena delle tre Sante accompagnate sempre dalle note del maestro Ceccomori, hanno effettuato interessanti interventi Cristiana Caricato, Vaticanista di TV2000, che ha presentato i suoi due libri "Tenacemente Donne" e "Svegliate il mondo", scritti insieme alla collega Alessandra Buzzetti.

Particolarmente apprezzata anche la testimonianza diretta di Stefania Proietti, la quale ha raccontato la sua storia di moglie e madre cattolica e che ha scoperto e che quello che fa per lavoro, ovvero l'ingegnere meccanico energetico che studia la sostenibilit, pu essere vissuto dal punto di vista religioso: ora infatti sta lavorando al progetto "Lotta alla povert energetica" sul monte Everest.

L'Evento, che puntava a sottolineare la forza e la tenacia delle donne sia laiche che non, stato creato per raccogliere in parte fondi per sostenere "La Madonnina", il centro di accoglienza della Caritas Diocesana di Santa Maria degli Angeli.

"Siamo felici che questa nostra iniziativa abbia avuto grande riscontro - ha dichiarato Donatella Cocchini, Presidente del Festival -, perch ha emozionato e colpito nell'anima."

All'Evento erano presenti, tra gli altri, il Maestro Carlo Savina, il consigliere del Comune di Spello Sabrina Santarelli e la Presidente dell'Assemblea Legislativa della Regione Umbria Donatella Porzi, la quale ha espresso parole positive sulla manifestazione spellana: "Il Festival si sta manifestando come una manifestazione che sprizza molta sensibilit. In questi anni il Festival cresciuto in modo pi importante con una risonanza internazionale".

23/11/2015, 18:34

La Redazione