CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

L'Umbria al centro del Cinema


Domenica 27 settembre ore 17.30 al Teatro Subasio di Spello si terrà la presentazione del libro dal titolo “L'Umbria nel Cinema tra demonio e santità” autore il critico cinematografico Fabio Melelli.


L'Umbria al centro del Cinema
“L'Umbria è stata spesso teatro di set cinematografici basti pensare alle pellicole: Profondo Rosso, Francesco Giullare di Dio e tanti altri riguardanti la figura di San Francesco, Fumo di Londra, L'armata Brancaleone, solo per citarne alcuni. L'intento del libro e dell'incontro è volto a ricordare l'importanza svolta dalla nostra Regione dai professionisti del territorio nella realizzazione delle opere cinematografiche.”

Ospiti dell'evento due personaggi noti del panorama cinematografico umbro l'attore showman Alfiero Toppetti, che ha lavorato tra gli altri al fianco di Raffaella Carrà e con il regista Pupi Avati, ed il caratterista Albano Bufalini, che ha lavorato con registi quali Carlo Vanzina, Dino Risi ed altri ancora e che porteranno la loro testimonianza nell'esperienza cinematografica. Il tutto sarà all'insegna dell'intrattenimento con il sorriso e con il piacere di stare insieme con la conduzione di Simona Fiordi.

Inoltre Fabio Melelli presenterà, insieme al coautore Francesco Rondolini, il libro “Bologna il Cinema sotto i portici”, la cui copertina è stata disegnata da Luciano Bernasconi che sarà presente all'evento.

“Bologna sotto i portici” è un libro ricco di notizie e informazioni inedite raccolte dalla viva voce di chi il cinema lo ha fatto e ancora lo fa e che è in grado di restituire al lettore il dietro le quinte e i “segreti” di un’arte che dopo 120 anni ancora riesce ad emozionare e far riflettere.

Come sempre il Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri volge lo sguardo all'Umbria, una regione dal grande fascino da sempre ammirata anche da noti registi, “con l'auspicio – come ha ricordato la Presidente Donatella Cocchini – che torni ad essere sempre e di più scenario di pellicole cinematografiche e con conseguente indotto turistico ed opportunità lavorative per chi opera sul territorio nel dietro le quinte del cinema”.

L'ingresso è libero.

25/08/2015, 11:53