I viaggi di Roby
Cinema Aquila

DOLCEZZA EXTREMA - Film di fantascienza e d'anarchia


Dopo aver esordito con "L'invasione degli AstroNazi", Alberto Genovese torna alla regia con un altro film di genere. A bordo di una nave spaziale, guidata dal comandante Pixws, avvengono una serie di tremendi avvenimenti capaci di mandare a rotoli l'intera spedizione. L'animazione si mescola a pupazzi di pezza in un vero e proprio esperimento cinematografico.


DOLCEZZA EXTREMA - Film di fantascienza e d'anarchia
E' possibile trasformare vecchi abiti e materiale riciclato in un vero e proprio film di fantascienza?
Un gioco da ragazzi per Alberto Genovese e la sua "Loboarts Production", che dopo numerosi corti e il lungo "L'invasione degli AstroNazi", torna allo sci-fi con "Dolcezza Extrema".

Assoluta protagonista del film, tanto da rappresentarne il titolo, la nave spaziale "Dolcezza Extrema", un luogo in cui, nonostante il nome, hanno luogo continui episodi di efferato sadismo e incontrollata cattiveria.

In una societ in cui la massima autorit ha istituito il culto della persona e della mera bellezza estetica, il compito dell'improbabile ciurma capitanata dall'ex galeotto Pixws di recapitare in giro per lo spazio carichi di docce abbronzanti. Ma qualcosa nei piani andr storto, e un ammutinamento porter a grandi disastri interplanetari.

Tra deliri causati da tremende droghe, perversioni sessuali, brani death metal e violenza gratuita, il regista mette in scena un "exploitation spaziale" completamente fuori dai pi ordinari schemi.

Genovese mescola tecniche, lavorando in digitale e con pupazzi di pezza, e generi, tra animazione, horror e sci-fi, e ci che ne esce fuori un anarchico esperimento cinematografico, capace di arrivare allo spettatore con la potenza di un virtuale cazzotto nello stomaco.

18/08/2015, 15:34

Antonio Capellupo

Video del giorno