Sudestival 2020

LOCARNO 68 - "Genitori" di Alberto Fasulo al festival


Grande attesa al Festival del Film di Locarno per il documentario del regista italiano


LOCARNO 68 -
Presentato in prima mondiale nella sezione "fuori concorso" il film documentario di Alberto Fasulo "Genitori".

Gi il compito dei genitori un "mestiere" difficile ed unico ma una famiglia con un figlio disabile da considerare una famiglia disabile? La pellicola ci presenta un'indagine sensibile e coraggiosa che ci permette di entrare nel mondo di famiglie che vivono l'esperienza con un figlio disabile.

Negli ultimi sedici anni un gruppo di genitori (12 madri e 2 padri) si sono incontrati ogni quindici giorni per parlare della loro vita quotidiana, per trovare miglioramenti della vita dei loro figli. Dopo tanti anni, il gruppo diventato una micro-societ con un suo equilibrio, ma anche una vera famiglia. Seduti insieme in un cerchio vengono condivise le paure, le gioie, le rabbie e quella genitorialet sana el al tempo stesso ansiosa di voler vedere i propri figli sistemati. Sempre nella continua e costante ricerca di trovare soluzioni che possano contribuire a migliore la loro vita e quella dei propri figli. Consapevoli anche di non essere eterni e poter badare sempre a loro.

Un film sul dolore senza pietismo, una vera poesia che con leggerezza ci tocca tutti. Dichiara il regista: "Genitori un film documentario che ho realizzato per sancire la dignit di ogni genitore in ogni tipo di esperienza, specie quelli con figli disabili, ma non solo. un film che ho realizzato anche per me stesso, per permettermi di comprendere e quindi accrescere la mia consapevolezza del ruolo genitoriale, per poterlo vivere con pi coscienza possibile. Ho voluto dare questa opportunit anche ad ogni spettatore che si trover a vedere il film, perch ritengo che il dono che questi genitori mi facevano, dandosi al film, era un gesto altruista che getta speranza verso il futuro".

10/08/2015, 09:00

Luca Corbellini