Sudestival 2020

LOCARNO 68 - "A qualcuno piacerà", ricordi di Elio Pandolfi


LOCARNO 68 -
Presentato in prima mondiale nella sezione "Histoire(s) du cinema" il prezioso ed inedito documentario "A qualcuno piacerà – Storia e storie di Elio Pandolfi" di Caterina Taricano e Claudio de Pasqualis.

Raro documento sulla ricostruzione storica, ma anche sulla vita straordinaria di un uomo che è vissuto per lo spettacolo. Lo ha praticato ai livelli più alti senza però mai trascurare l’aspetto umano, la passione personale, la volontà di vivere e di convivere con le persone che hanno condiviso con lui lo stesso ardore ed amore.

Poliedrico e multiforme, attore e doppiatore, ballerino e cantante, l'inossidabile Elio Pandolfi ha solcato ogni tipo di scena, dalla rivista di avanspettacolo al varietà televisivo, dalla commedia musicale e all'operetta, punteggiando con la sua voce trasmissioni radiofoniche e la versione italiana di grandi fillm. Una vitalità travolgente che, all'alba dei 90 anni, colora il racconto di una vita che è anche un pezzo di storia dello spettacolo italiano.

Una sorta di “dietro le quinte” che ci racconta con leggerezza e con grande conoscenza dei fatti cosa avveniva quando il cinema italiano era conosciuto in tutto il mondo, quando le televisione muoveva i suoi primi importanti passi, quando il teatro (soprattutto quello leggero) era una fucina inesauribile di talenti pronti a spiccare il volo verso il successo.

La sua voce e i materiali di repertorio e i filmati inediti da lui messi a disposizione, consentono un vero e proprio viaggio all’interno di un mondo che non è stato mai affrontato con questa attenzione e soprattutto con uno sguardo vero dal suo interno. Una "chicca" da non perdere.

06/08/2015, 17:00

Luca Corbellini