I Viaggi Di Roby

Si č conclusa la nona edizione di SHORTini Film Festival


Si č conclusa la nona edizione di SHORTini Film Festival
SHORTini Film Festival, arrivato alla nona edizione, ha rinnovato il suo appuntamento anche per il 2015. Dal 31 Luglio al 2 Agosto i giardini pubblici di Augusta sono stati teatro di un evento dove l’arte si č resa protagonista in tutte le sue espressioni, dal cinema alla poesia, dalla scrittura alla fotografia.

SHORTini č il fiore all’occhiello dell’Associazione Culturale Quattroterzi che da anni anima la cittŕ di Augusta. La presidente Jessica Spinelli sottolinea che l’associazione “ha superato le innumerevoli difficoltŕ che ogni anno si presentano, andando controtendenza e rifiutando di soccombere alla crisi che conduce spesso alla strada piů semplice: quella di tagliare fuori le attivitŕ culturali dalla vita sociale di un paese” .

Luca Sanseverino, Direttore Artistico di SHORTini, ha scelto nuovamente la location dei giardini pubblici, in quanto “metafora della sua cittŕ, un’anima meravigliosa intrappolata nel suo taedium storico”. L’energia del festival č quella di un nutrito gruppo di giovani, che con passione e determinazione sostengono il progetto, credendo che la cultura sia un bene da difendere e da promuovere, volano di crescita e sviluppo.

A confermare l’internazionalitŕ dell’evento č stata la presenza di Tony Parnis, direttore e produttore del Malta International TV Short Film Festival, nel ruolo di presidente della giuria. Parnis ha accolto con grande entusiasmo l’invito di SHORTini, perché ritiene che il cinema sia una “finestra di osservazione privilegiata della realtŕ umana e sociale nel mondo”.

Ad affiancare Tony Parnis sono stati Massimiliano Scuriatti, sceneggiatore e scrittore, e Santi Olivieri, fotografo, entrambi augustani d’origine ma di fama europea.

Numerosi gli eventi correlati: spazio “Quattro passi con l’autore” dedicato a molti artisti augustani, con una suggestiva scenografia d’ombrelli sospesi tra gli alberi, curata da Valentina Caudullo; workshop di scrittura creativa; presentazione del libro Il fotografo Cuoco di Matilde Incorpora e Michele Di Dio; momenti di divertimento con i giochi da tavolo proposti dai ragazzi di PLAY THE CITY; concerto del gruppo elettronico LTG.

Il Festival ha inoltre deciso di fare un regalo inaspettato alla cittadinanza, attraverso la presenza dell’attore Beppe Fiorello, che ha scelto SHORTini per riabbracciare la sua cittŕ. Tra vecchi ricordi ed accenni al suo recente spettacolo dedicato a Domenico Modugno, Fiorello ha spronato i cittadini a rendersi protagonisti prendendosi cura del bene pubblico, per permettere ad Augusta di tornare ai suoi anni d’oro. Emozionante č stato il momento in cui Beppe Fiorello ha cantato a cappella con tutta la cittŕ il grande capolavoro di Modugno “Nel blu dipinto di blu (Volare)”. Mentre l’intera Villa Comunale cantava le note della canzone, sembrava tangibile il desiderio degli augustani di costruire ilfuturo della propria cittŕ.

Il cartellone di quest’anno č stato particolarmente ricco, infatti accanto alle tre tradizionali sezioni di cortometraggi – Nazionale, Internazionale e Videoclip – č stata creata la sezione New Frontiers dedicata alla sperimentazione di nuovi linguaggi audio-visivi. I cortometraggi di quest’anno, provenienti da tutto il mondo, con una forte presenza europea, hanno toccato diverse tematiche, mettendo in luce il momento storico in cui ci troviamo e la crisi economica e sociale che stiamo vivendo.

La nona edizione di SHORTini Film Festival si č conclusa con grande partecipazione da parte del pubblico. “La smorfia” di Emanuele Palamara ha vinto Miglior Corto Nazionale e Miglior Regia, “Ficcion” di Miguel Angelo Carcano, Spagna, Miglior Corto Internazionale, “Mi chiamo Franco e mi piace il cioccolato fondente” di Silvia De Gennaro Miglior Corto New Frontiers, “Nel-shi – Alda Merini” di Diego Pascal Panarello Miglior Videoclip. Inoltre sono stati assegnati il Premio alla Miglior Fotografia e Premio del Pubblico Nazionale a “Nuvole” di Giulio Mastromauro, Miglior Regia e Premio del Pubblico Internazionale a “Mokusatsu” di NourGharbi, Francia, Premio del Pubblio Videoclip a “Tutto quello che ti serve” di Silvio Ballotta e Marco Gavioli, Miglior Fotografia a “HaveSweetDreams” di CiprianSuhar, Romania.

Unico evento nella stagione estiva augustana, SHORTini si propone come conferma di una volontŕ da parte della popolazione di cambiare direzione rispetto ad un passato d’oblio culturale, dove il disinteresse verso la propria cittŕ ha permesso disastri economici e sociali che ancora oggi si presentano come ferite aperte, da risanare al piů presto.

Shortini ha dimostrato che il cambiamento avviene dalle piccole cose, dallo stupore degli augustani che scoprono una Villa Comunale inedita, al canto accorato di una cittŕ che non si vuole arrendere.

04/08/2015, 08:06