I Viaggi Di Roby

CORTOMETRAGGI ITALIANI IN LIBANO - Ad agosto col CNC


CORTOMETRAGGI ITALIANI IN LIBANO - Ad agosto col CNC
Il 5 e 6 agosto, si svolgerà a Byblos, antica città mediterranea al nord del Libano, il Cabriolet Film Festival, che ospiterà la prima Italian Short Film Night del Medio Oriente: un programma di cortometraggi italiani curato dal Centro Nazionale del Cortometraggio.

Il Cabriolet Film Festival è un festival internazionale dedicato ai corti, tra i più importanti del Libano. Ogni anno, a fine maggio in Beirut, sono proiettati più di 30 cortometraggi provenienti da tutto il pianeta, con un particolare occhio di riguardo alle problematiche sociali, politiche, economiche. All’interno dell’ultima edizione, il cui titolo era “Women”, e sempre in collaborazione con il Centro Nazionale del Cortometraggio, l’Italia è stata ben rappresentata con due cortometraggi: Io non ti conosco di Stefano Accorsi e Tacco 12 di Valerio Vestoso.

Da due anni, lo staff del Cabriolet Film Festival organizza una sessione estiva del festival a Byblos, con due notti di cortometraggi, una ‘’Libanese and international shorts’’, l’altra dedicata a un Paese specifico. Il festival è interamente gratuito e le proiezioni si svolgono all’aperto, in un bellissimo anfiteatro romano. Quest’anno il Paese d’onore è l’Italia, che sarà rappresentata da una selezione di corti contemporanei.

I cortometraggi in programma sono:

America di Alessandro Stevanon
Il Serpente di Nicola Prosatore
L’attesa del maggio di Simone Massi
La valigia di Pier Paolo Paganelli
L’ultimo proiezionista di Vito Palimieri
A passo d’uomo di Giovanni Aloi
Due piedi sinistri di Isabella Salvetti
Nuvola di Giulio Mastromauro
Canile di Gaspare Russo e Massimiliano d’Agostino
Office Kingdom di Salvatore Centoducati, Eleonora Bertolucci, Giulio De Toma, Ruben Pirito
Imperium Vacui di Inda Kelvink, Massimo Ottoni

28/07/2015, 12:37