Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

"Burlesque. Storia di Donne" in concorso alla XIV° edizione
del RIFF - Rome Independent Film Festival


Il documentario “Burlesque. Storia di Donne” di Lorenza Fruci prodotto dalla Cooperativa Tam Tam è stato selezionato per la XIV° edizione del RIFF - Rome Independent Film Festival che si terrà a Roma dal 7 al 15 Maggio 2015 ed è in concorso nella sezione Italian Documentary Competition.

riffwards2014

La giornalista Lorenza Fruci, dopo il libro “Burlesque. Quando lo spettacolo diventa seduzione” (Castelvecchi 2011) torna a parlare di questa singolare forma di spettacolo nel documentario “Burlesque. Storia di donne” soffermandosi sulle storie delle artiste italiane Eve La Plume, Milena Bisacco, Janet Fischietto, Scarlett Martini, Albadoro Gala e Betty Rose, tutte accomunate dal fatto di aver cambiato vita dopo aver “incontrato” il burlesque. C’è chi si è presa una chance di realizzare il sogno di una vita dando le dimissioni da una grande azienda, chi è andata contro la sua famiglia, chi per la sua scelta ha subito un licenziamento e poi chi ha lasciato la “certezza” di un posto fisso per l’ “incertezza” del mondo dell’arte.

“Raccontare le loro storie mi è sembrato anche un modo di parlare di lavoro, tema di grande attualità, da un punto di vista inconsueto. Alcune di loro hanno rinunciato ad un contratto a tempo indeterminato per seguire la loro passione per il burlesque” - ha spiegato Fruci - “Mi avevano colpito le storie di queste artiste che, prima di diventare tali, facevano un’altra vita e tutte, raccontandomi il loro percorso di vita, avevano esclamato, una all’insaputa dell’altra, “il burlesque era la mia vita ed io non lo sapevo”. Mi è sembrato un segno da interpretare e tramutare in una storia da raccontare in maniera corale”. Le loro voci vanno a comporre infatti un unico racconto che emerge dalle interviste-ritratti, arricchite da inedite immagini di esibizioni e workshop.

“E’ un vero onore e una grande soddisfazione apprendere che la mia opera prima è in concorso al RIFF Rome Independent Film Festival, festival che seguo fin dalla sua prima edizione e che ho visto crescere” - ha dichiarato Lorenza Fruci - “Sono entusiasta di poter vedere proiettato il mio documentario nella mia città natale, all’interno di questa manifestazione che anno dopo anno ha portato sempre maggiore spessore al cinema indipendente dandogli visibilità e promuovendolo costantemente. Ringrazio le artiste di burlesque che hanno accettato di raccontarmi le loro storie personali e il mio gruppo di lavoro che mi ha appoggiata e sostenuta con pazienza in ogni fase di lavoro e in ogni scelta”.

12/04/2015, 09:28