CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

Al Cinema Trevi di Roma "Sergio D'Offizi, la Luce nei miei Film"


Al Cinema Trevi di Roma
Sergio D'Offizi
La Cineteca Nazionale rende omaggio all’autore della fotografia Sergio D’Offizi, che ha illuminato per anni il cinema di Alberto Sordi, ha accompagnato Massimo Troisi all’esordio con il fortunatissimo "Ricomincio da tre", ha attraversato i generi legando il suo nome ai cult "All’onorevole piacciono le donne" e "Non si sevizia un paperino" di Lucio Fulci, ha lavorato, tra gli altri, con Giorgio Capitani, Nanni Loy, Steno, Sergio Corbucci, Luigi Filippo d’Amico, Mario Monicelli.
Ecco come riassume la sua visione della fotografia: "La fotografia è la materia prima per il cinema, senza non esisterebbe! La fotografia è un sentimento. Non si può fotografare la gioia e il dolore nella stessa maniera. La luce descrive i tanti stati d’animo di una persona, caratterizza le scenografie di un film, impreziosisce i costumi, ma soprattutto riesce ad attutire i difetti di un viso, caratterizzandolo; naturalmente deve essere ben gestita dal direttore della fotografia".

Questo il programma:
28 aprile 2015
Cinema Trevi - Roma
Ore 17.00
Il sole nella pelle di Giorgio Stegani (1971, 93’)
Ore 18.45
Non si sevizia un paperino di Lucio Fulci (1972, 105’)

29 aprile 2015
Cinema Trevi - Roma
Ore 17.00
Ehi amigo… sei morto! di Paolo Bianchini (1971, 85’)
Ore 18.30
Il marchese del grillo di Mario Monicelli (1981, 132’)

30 aprile 2015
Cinema Trevi - Roma
Ore 16.30
Sono un fenomeno paranormale di Sergio Corbucci (1985, 110’)
Ore 18.30
Tutti dentro di Alberto Sordi (1984, 114’)
Ore 20.30
50 anni del mio cinema dietro la macchina da presa (2014, 21’)
A seguire
Incontro moderato da Steve Della Casa con Sergio D’Offizi e Claudio Bonivento
A seguire
Altri uomini di Claudio Bonivento (1997, 90’)

29/03/2015, 10:15