FilmdiPeso - Short Film Festival

Riparte a Mesagne “Cinecronici”, la rassegna
cinematografica per appassionati d.o.c.


Riparte a Mesagne “Cinecronici”, la rassegna cinematografica per appassionati d.o.c.
Oggi, mercoledì 18 febbraio, alle 17:30, nei nuovi locali del circolo Arci-Cabiria sito al piano terra di Palazzo Cavaliere, in Piazza Orsini del Balzo 9 a Mesagne, avrà inizio la rassegna “Cinecronici” organizzata da Cabiria e curata dalla sceneggiatrice Anna Rita Pinto.

Nella sala di proiezione allestita con un moderno impianto audio-video e che accoglie 55 posti a sedere, di cui 30 poltrone da cinema originali anni '70, avrà luogo la IV edizione della rassegna “Cinecronici”, questa volta suddivisa in quattro categorie per accontentare i cinefili più esigenti: classici; contemporanei, monografie e animazione. Il primo ciclo dell’intera rassegna, che avrà luogo da febbraio a maggio, inizierà mercoledì 18 febbraio e terminerà domenica 29 marzo. Con la già consolidata modalità del cineforum, alle 17:30 e alle 21:00 di ogni martedì e ogni domenica, alcuni allievi dell’accademia di cinema e scrittura creativa “CineScript” introdurranno gli appassionati di cinema alla visione dei film in cartellone. L’ingresso è riservato ai soli soci Arci.

1° appuntamento: mercoledì 18 febbraio

Ore 17:30 – CLASSICI: “La ragazza con la pistola” di Mario Monicelli (1968, commedia). Con Monica Vitti, Carlo Giuffrè, Tiberio Murgia
Trama: Assunta Patanè vive all’interno di una realtà sociale stigmatizzata come quella siciliana. Sedotta e abbandonata per errore dall’uomo che segretamente ama, non può contare su una figura maschile all’interno della sua famiglia in grado di difendere il suo onore. È costretta quindi a cercare da sé il modo per recuperarlo, ma questa ricerca diventa anche un percorso di riscatto sociale ed emancipazione che culmina nella conquista della libertà interiore. Una commedia diventata cult.

Ore 21:00 – CONTEMPORANEI: “L’uomo che pianse” di Sally Potter (2000, drammatico). Con Christina Ricci, Johnny Depp, Cate Blanchett, John Turturro
Trama: fine anni ’20, nella Russia sconvolta dalla rivoluzione d'Ottobre e attraverso gli occhi di una bambina ebrea alla ricerca del padre che l’ha abbandonata per emigrare in America, il film racconta le vicende di una bambina che diventa donna e che, per sfuggire alla ferocia nazista, viene portata in Inghilterra, dove le viene dato un nuovo nome, una nuova lingua, una nuova religione e una vita che non è la sua. Qui impara anche a cantare: la sua voce e il suo canto, sono l'unico ricordo di quella che era e l’unica maniera di comunicare i suoi sentimenti.

Prossimo appuntamento: domenica 22 febbraio
ore 17:30 – MONOGRAFIE: “Come dio comanda” di Gabriele Salvatores (2008, noir). Con Filippo Timi, Elio Germano
ore 21:00 – ANIMAZIONE: “Coraline e la porta magica” di Henry Selick (2009, dark fantasy)

Chi desidererà associarsi al circolo Arci- Cabiria Associazione Culturale potrà farne richiesta al costo di sole 5€ annue. Per informazioni 327-4237720

18/02/2015, 08:31