CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

MILANO TREMA ANCORA - In produzione il poliziottesco di Franz Rotundo


Il film è prodotto dal'Associazione I Teatrabili. Nel cast Manfredi Pedone, Rocco Alvaro, Mattia Pranzo, Alex Davoli, Stefano Vogogna, Clara Campi, Massimo Costa, Giovanni Gheda, Fabrizio Maddalena e Marcello Arnone.


MILANO TREMA ANCORA - In produzione il poliziottesco di Franz Rotundo
E' in produzione il film "Milano Trema Ancora - La Giustizia ha le Ore Contate", omaggio al poliziottesco italiano diretto da Franz Rotundo e sceneggiato dal regista stesso con Fabrizio Maddalena".

Il film racconta la storia di Leonardo Piazza, un ispettore burbero, ma dal cuore d’oro. Durante una delle sue indagini si ritrova a dover scoprire chi ha assassinato Luigi, informatore della polizia da lui ben conosciuto. Piazza comincia ad indagare negli ambienti del gioco d’azzardo utilizzando i metodi poco ortodossi che lo caratterizzano.
Scoprirà ben presto che le apparenze a volte ingannano…

"Sarà un omaggio al cinema poliziottesco italiano. Quello dei favolosi anni 70. Il cinema di maestri come Umberto Lenzi, Fernando Di Leo ed Enzo G. Castellari. Il cinema di attori come Maurizio Merli, Ray Lovelock, Franco Nero, Tomas Milian, Henry Silva, John Saxon. Chi non ricorda le gesta del commissario Tanzi, o di Frank Di Maggio, gli inseguimenti per le vie cittadine e le sfuriate del capo commissario, sempre insoddisfatto dei metodi dei suoi agenti? Ma soprattutto le inquadrature dal tettuccio della volante, vero simbolo di quella cinematografia, che mostrano tuttora le strade di una Milano che ormai è radicalmente cambiata?
Il nostro intento è proprio quello di resuscitare quel tipo di film e quell’atmosfera, e realizzare un mediometraggio che riporti il poliziottesco ai fasti dei tempi che furono, seguendo gli stilemi classici di quella cinematografia
" - ha commentato la produzione, realizzata da I Teatrabili.

Nel cast Manfredi Pedone, Rocco Alvaro, Mattia Pranzo, Alex Davoli, Stefano Vogogna, Clara Campi, Massimo Costa, Giovanni Gheda, Fabrizio Maddalena e Marcello Arnone.

08/02/2015, 16:35

Simone Pinchiorri