Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

FdP 55 - Fela Kuti, l'attivista Femmes e gli "alberi" di Erri De Luca


FdP 55 - Fela Kuti, l'attivista Femmes e gli
Saranno il carismatico musicista Fela Kuti e lattivista Femen Oksana Shachko i protagonisti dei due documentari presentati in anteprima italiana domani, marted 2 dicembre, durante la quinta giornata del Festival dei Popoli. Nel film "Finding Fela" (Cinema Odeon, ore 21.30), con lausilio di preziosi materiali darchivio e alle riprese effettuate durante le prove di Fela! Il musical, il regista Premio Oscar Alex Gibney ricostruisce la figura del performer, attivista e sostenitore del movimento panafricano sia sul palco che nella vita privata, senza dimenticare le battaglie politiche e gli aspetti pi controversi della sua personalit, come laperto maschilismo e la poligamia.

"Je suis Femen" di Alain Margot (Spazio Alfieri, ore 22.00) il ritratto di una delle fondatrici del movimento nato in Ucraina nel 2008 che ha conquistato le attenzioni dei media grazie alla scelta di organizzare azioni di protesta in cui le attiviste si mostrano a seno nudo. Oksana una donna militante, appassionata di arte e politica. Armata di un coraggio che lha fatta resistere ad arresti e maltrattamenti da parte della polizia, il suo corpo la sua unica arma.

Un viaggio che parte dalle vette del Trentino per arrivare al mare della Puglia con un narratore deccezione: lo scrittore Erri De Luca. Questo "Alberi che Camminano", il documentario di Mattia Colombo che sar tra gli eventi speciali della quinta giornata del 55/mo Festival dei Popoli domani, marted 2 dicembre alle 20.30 presso lo Spazio Alfieri, a Firenze. Nato da unidea di De Luca e scritto a quattro mani insieme al regista, il film realizzato col contributo dellApulia Film Commission e della Trentino Film Commission prende il titolo da una frase del Vangelo di Marco. "Vedo gli uomini" dice il miracolato a Ges "poich vedo come degli alberi che camminano". Questo lo spunto alla base del documentario, che intreccia la vita degli alberi a quella degli uomini che vivono a stretto contatto con loro. Lalbero, come luomo, si muove e si trasforma: il suo legno diventa nave, scultura, strumento musicale, croce di vetta, libro.
La proiezione sar introdotta dallo scrittore napoletano, alla presenza del regista.

01/12/2014, 15:16