I Viaggi Di Roby

"In grazia di Dio" trionfa al Festival di Villerupt


Al Festival di Villerupt "In grazia di Dio", di Edoardo Winspeare, vince il premio miglior film per gli esercenti cinematografici francesi

La storia di quattro donne, quattro generazioni che con dignità e coraggio non si fanno schiacciare dalla crisi ritornando a vivere in campagna e coltivando la terra, continua a ricevere premi.

Arriva il premio miglior film per gli esercenti cinematografici francesi, al Festival del film italiano di Villerupt, alla sua 37° edizione, che sta avendo luogo dal 24 ottobre e si concluderà l’11 novembre.

Dopo l'anteprima mondiale in selezione ufficiale al Festival di Berlino, la vittoria del Globo d'oro e la partecipazione nella short list per la candidatura italiana al Premio Oscar, "In grazia di Dio" viene premiato anche in Francia.

A Villerupt ha ritirato il premio il produttore Alessandro Contessa, già produttore di “Focaccia Blues” (Nastro d’Argento, Globo d’Oro, Ciak d’Oro), e de “Il pasticciere”, con Antonio Catania ed Ennio Fantastichini.
Insieme con lui, ospiti del Festival, Carlo Verdone e lo sceneggiatore de “Il capitale umano”, Francesco Bruni.

Nei prossimi mesi il film uscirà in molti Paesi: Svezia, Israele, Serbia e Montenegro, Grecia, Croazia e Bosnia, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Stati Uniti.

"In grazia di Dio", celebrato per l'innovativo metodo produttivo, è diretto da Edoardo Winspeare e prodotto da Gustavo Caputo, Alessandro Contessa e lo stesso Winspeare per Saietta film con Rai Cinema, in associazione con Banca Popolare Pugliese e Luigi de Vecchi, con il sostegno di Apulia Film Commission, con il contributo dell’Assessorato alle Politiche Agricole della Regione Puglia. Main sponsor Pasta Granoro.

08/11/2014, 17:20