FilmdiPeso - Short Film Festival

FESTIVAL DEI POPOLI 55 - Jos de Putter
protagonista della retrospettiva


Il Festival inaugurer la 50 Diorni di Cinema di Firenze dedicata al Futuro il 29 ottobre con un evento speciale.


FESTIVAL DEI POPOLI 55 - Jos de Putter protagonista della retrospettiva
Sar la retrospettiva completa al regista olandese Jos de Putter uno degli eventi speciali della 55esima edizione del Festival dei Popoli. Festival internazionale del film documentario che si terr dal 28 novembre al 5 dicembre 2014 a Firenze in vari luoghi della citt.

Il Festival dei Popoli in occasione dei 55 anni di attivit, inaugurer la 50 giorni - contenitore dei festival di cinema internazionale a Firenze che si terr dal 29 ottobre al 14 dicembre 2014 al cinema Odeon - con la proiezione di due documentari realizzati a 55 anni di distanza luno dallaltro: il primo del 2014 dal titolo "Examen d'Etat" del congolese Dieudo Hamadi e laltro, del 1959, "Moi, un noir" di Jean Rouch.

"Examen d'Etat" (presentato in prima italiana) racconta le giornate di un gruppo di liceali in procinto di sostenere l'esame di stato a Kisangani (Repubblica Democratica del Congo). Espulsi dai banchi di scuola perch non pagano le "commissioni agli insegnanti", gli studenti si ritirano nella maquis, la casa comunale, dove propongono di prepararsi collettivamente. Qui, tra riti propiziatori, sedute di preghiera, tentativi di procurarsi i risultati dei test, nessuno pensa che il miglior modo per superare un esame sia studiare.

A seguire sar proiettato "Moi, un noir, (Io, un nero)", realizzato dal grande documentarista e etnologo Jean Rouch nel 1959 (anno in cui si tenne il 1 Festival dei Popoli, a cui Rouch partecip come membro della giuria internazionale). Il doc, considerato una pietra miliare del cinema diretto, racconta in tono scanzonato le giornate di tre giovani nigeriani che hanno lasciato la propria terra per andare a cercare lavoro in Costa d'Avorio e che affrontano la durezza della vita con il sorriso di chi non ha altra ricchezza che la propria giovent.

L'evento anche un omaggio al grande regista, a dieci anni dalla sua scomparsa.

Il Festival si svolger dal 28 novembre al 5 dicembre.

La retrospettiva della 55 esima edizione dedicata a Jos de Putter, pluripremiato regista olandese i cui film spaziano in tutto il pianeta: dalle "stelline" del calcio che tentano di emergere dalla miseria delle favelas brasiliane agli adolescenti di tutto il mondo che si affrontato nel Campionato Mondiale di videogiochi di Seul; dalle memorie dei sopravvissuti di Nagasaki alla squadra di baseball di Brooklyn che non ha mai vinto il campionato. De Putter sceglie storie reali per trasformarle in appassionanti racconti di portata universale. Da non perdere: See no Evil, splendida docu-favola che ha per protagoniste tre scimmie che vivono insieme agli uomini.

Il 55 Festival dei Popoli propone il meglio del cinema documentario internazionale.

Il programma prevede: Concorso Internazionale (corti, medi e lungometraggi inediti in Italia), Panorama, sezione dedicata alla produzione italiana, Eventi Speciali, Doc at Work, co-production market con presentazione di progetti e rough cuts ad esperti internazionali, workshop, incontri con gli autori

03/10/2014, 14:27