I Viaggi Di Roby

NFF - "The Escape": la fantascienza mulitimensionale


NFF -
Delle volte propio dentro il cinema di genere che si vanno a scovare i nuovi autori e le storie pi intriganti. E' il caso di "The Escape" un cortometraggio di Antonio De Vivo e Ivano Di Natale, tutto italiano ma che ha uno sguardo e una narrazione registica del tutto internazionali.

Non ci sono n mostri di plastica, n Ufo, n piovre intergalattiche. E' tutto molto d'autore, minimale e molto fine. La storia non c' quasi. Un uomo racconta ad una misteriosa figura di come riuscito a fuggire dal suo inseguitore e di come la sua missione pu cambiare il destino dellumanit.

Interessanti le ambientazioni degli esterni che mischiano a effetti speciali molto ben realizzati, paesaggi di un villaggio diroccato che si sposa molto bene alla vicenda di science fiction che pervade tutto il breve film. Girato ad Apice, un esempio raro di due autori italiani che si confrontano con il cinema di genere senza cadere nei clich del "trashone" pseudo fantascientifico senza idee.

Gli effetti speciali, sono pochi, minimali e misuratissimi, un volto interessante quello di Massimo De Matteo con sopresa finale per lo spettatore. Il cortometraggio girato in inglese adattissimo ad una circuitazione di festival e di appassionati anche al di fuori del nostro asfittico mercato italiano. Peccato per la brevit di questa piccola perla di fantascienza, sarebbe interessante vedere i due autori di nuovo alla prova con una durata pi ampia e professionale.

01/10/2014, 17:30

Duccio Ricciardelli