I Viaggi Di Roby

KARLOVY VARY FF 49 - In concorso "Il Treno va a Mosca"


L'opera di Federico Ferrone e Michele Manzolini rappresenter l'Italia nella sezione documentari del festival ceco, in programma dal 4 al 12 luglio.


KARLOVY VARY FF 49 - In concorso
"Il Treno va a Mosca" di Federico Ferrone e Michele Manzolini l'unico documentario italiano in concorso alla quarantanovesima edizione del Karlovy Vary International Film Festival, in programma nella cittadina della Repubblica Ceca dal 4 al 12 luglio 2014.

"Anche idealmente ci sembra che, come prima tappa del "Treno" fuori dai confini italiani, non ci potesse essere un'occasione migliore. Siamo molto curiosi di vedere la reazione del pubblico ceco, e dell'Europa centro-orientale in generale, alla storia di utopia e disillusione socialista che abbiamo raccontato" - hanno dichiarato i registi.

Questa la lista dei documentari in concorso:
- Autofocus di Boris Poljak (Croazia, 2013, 27 min)
- Comeback di Miro Remo (Slovacchia, 2014, 83 min)
- Fishtail di Andrew Renzi (USA, 2014, 62 min)
- Istanbul United di Farid Eslam ed Olli Waldhauer (Germania, Repubblica Ceca, Turchia, 2014, 84 min)
- Le Mur et lEau di Alice Fargier (Svizzera, 2014, 24 min)
- Opři ebřk o nebe di Jana evčkov (Repubblica Ceca, 2014, 100 min)
- La Reina di Manuel Abramovich (Argentina, 2013, 19 min)
- Sitzfleisch di Lisa Weber (Austria, 2014, 77 min)
- Solitary Plains di J. Christian Jensen (USA, 2014, 9 min)
- Srok di Pavel Kostomarov, Alexander Rastorguyev ed Alexey Pivovarov (Russia, Estonia, 2014, 90 min)
- Tal R: The Virgin di Daniel Dencik (Danimarca, Germania, 2013, 30 min)
- El tiempo nublado di Arami Ulln (Svizzera, Paraguay, 2014, 89 min)
- Il Treno va a Mosca di Federico Ferrone, Michele Manzolini (Italia, UK, 2013, 70 min)
- K oblakům vzhlme di Martin Duek (Repubblica Ceca, 2014, 66 min)
- Waiting for August di Teodora Ana Mihai (Belgio, 2014, 90 min)
- Wild Zwijn di Willem Baptist (Olanda, 2013, 26 min)

04/06/2014, 12:29

Simone Pinchiorri