Napoli Film Festival
I Viaggi di Robi

Note di regia di "Vivo e Veneto"


Note di regia di
Come meglio esprimere lintegrazione se non partendo dallironia a volte feroce della nostra terra? Lidea nata pensando a certi ambienti lavorativi in cui i ritmi imposti non prevedono molte gentilezze e in cui devi prima fare che capire. Vivo e veneto racconta una situazione surreale quanto vera: per chi viene da fuori lincapacit di comprendere le regole che vengono impartite allordine del giorno.

Diviso in quadri temporali dallo stile asciutto e semplice, il cortometraggio stato da subito pensato in bianco e nero, prendendo ispirazione dalle opere del primo Jim Jarmusch.

Scritto, girato e montato in 10 giorni, durante il workshop residenziale Cinema Lab 2013 di Kinocchio, sotto la supervisione dei docenti Giorgio Diritti, Pietro Marcello e Wu Ming 2, con la partecipazione speciale di Valerio Mazzuccato, Moses Kibuuka e il contributo prezioso di Marco Zuin alla fotografia, il cortometraggio uno dei risultati de Lintegrazione non fa notizia.

Un progetto ideato da Marco Fantacuzzi, proposto da Ass. Art Rock Caf e realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, bando Culturalmente 2012